Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Via Castel di Guido

Prova a stuprare la vicina di baracca, poi accoltella lei ed il marito

I due feriti trasportati d'urgenza in ospedale. Le violenze nella zona di Castel di Guido

Ha atteso che il vicino di baracca si allontanasse per poi tentare di violentare la moglie. Una volta rientrato il marito si è accanito contro di lui e la donna, accoltellandoli e ferendoli gravemente, con l'uomo in fin di vita in ospedale e la vittima ricoverata in gravi condizioni. La notte di paura martedì scorso in una baracca in zona Castel di Guido con l'aggressore, anche lui costretto alle cure dell'ospedale, poi finito in manette. 

A chiamare i carabinieri è stata la donna, una cittadina romena di 51 anni, dopo essere rimasta ferita assieme al marito, un connazionale 48enne. Secondo quanto ricostruito dai militari del Nucleo Radiomobole della Compagnia Roma Cassia, intervenuti nella baracca di via Castel di Guido assieme ai militari della Stazione Roma Casalotti, l'aggressore, anche lui romeno, dopo aver visto il marito della donna uscire dalla baracca nella quale i due convivono, è entrato nella stessa e dopo aver aggredito la 51enne ha provato a stuprarla.

Le grida di aiuto della vittima hanno però richiamato l'attenzione del marito che una volta rientrato nella dimora ha provato ad allontanarlo. Da qui la violenta reazione del vicino di baracca che, coltello in pugno, si è accanito su di lui. Diverse le coltellate inflitte al 48enne, al capo, all'addome, al torace, alla spalle ed al braccio destro che non hanno risparmiato la moglie, ferita anche lei con dei fendenti. Poi la fuga.

Arrivato sul posto il personale medico ha trovato il marito della donna in gravi condizioni in una pozza di sangue, con il 48enne poi trasportato con l'eliambulanza al Policlinico Universitario Agostino Gemelli, dove si trova ancora in pericolo di vita. Grave anche la donna, trasportata in codice rosso all'ospedale San Camillo, ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Ascoltata la vittima i carabinieri hanno quindi rintracciato poco distante l'aggressore, anche lui ferito ad una gamba e trasportato all'Aurelia Hospital piantonato dagli stessi militari. Identificato in un cittadino romeno di 58enne, pregiudicato, è stato poi arrestato per tentata violenza sessuale, tentato omicidio e porto abusivo di arma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a stuprare la vicina di baracca, poi accoltella lei ed il marito

RomaToday è in caricamento