Attualità

Sciopero a Roma: giovedì 18 giugno metro, bus e tram a rischio per 4 ore

L'agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle) e i bus periferici gestiti dalla Roma Tpl

Sciopero a Roma giovedì 18 giugno e trasporto pubblico a rischio per 4 ore, dalle 20 alle 24, a causa della protesta nazionale indetto dal sindacato Usb. L'agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle) e i bus periferici gestiti dalla Roma Tpl. Lo sciopero riguarderà anche Cotral. 

Le motivazioni dello sciopero

Le motivazioni dello sciopero sono la tutela, salute, sicurezza lavoratori e cittadini, nessuna misura a sostegno varata dal Governo e la ri-pubblicizzazione servizi essenziali. Inoltre, per il giorno 18 giugno 2020, le segreterie territoriali di Usb lavoro privato e Orsa Tpl hanno proclamato, congiuntamente, uno sciopero regionale di 4 ore, dalle ore 20 alle ore 24 per mancata sicurezza lavoratori e utenti del Tpl.

Sciopero a Roma il 18 giugno: le modalità

Dalle ore 20 alle 24 non sarà garantito il servizio sull'intera rete Atac (bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie regionali Roma-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle) e sull'intera rete bus RomaTpl. Durante lo sciopero, nelle stazioni delle linee metroferroviarie che resteranno, eventualmente aperte, non sarà garantito il funzionamento di montascale, ascensori e scale mobili.

Sulla rete di superficie non sono garantite le corse delle linee diurne successive alle 24. Nella notte 18/19 giugno garantito il servizio delle linee bus notturne.

Sciopero in Cotral del 18 giugno 

Lo sciopero sarà anche in Cotral. Saranno garantite tutte le corse fino alle ore 20.00 e quelle alla ripresa del servizio a partire dalle ore 00.01 del 19 giugno 2020.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali:

·      Situazione lesiva dell’incolumità e della sicurezza dei lavoratori e degli utenti del trasporto pubblico locale.

·      Tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e della collettività nella Fase 2

·      Nessuna misura a sostegno dei lavoratori del TPL varata dal Governo

·      Ripubblicizzazione dei servizi essenziali. 

La percentuale di adesione al precedente sciopero nazionale dell’Usb della durata di 4 ore è stata dell’1,20%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero a Roma: giovedì 18 giugno metro, bus e tram a rischio per 4 ore

RomaToday è in caricamento