rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Pigneto Pigneto / Via Ascoli Piceno

Via Ascoli, lo chiama "zio" e lo deruba: arrestato 26enne

Per distrarre la vittima, anziano di 75 anni, lo chiama "ciao zio". SUbito dopo gli infila la mano nella giacca e gli sottrae il portafoglio. Il 26enne è stato arrestato

Si trovava in via Ascoli Piceno quando si sente chiamare. "Ciao Zio", un attimo di distrazione e il ladro riesce a colpire. La vittima, 75 anni, stava passeggiando ieri pomeriggio quando uno sconosciuto gli ha infilato una mano nella giacca rubandogli il portafoglio. Accortosi del furto, l'uomo ha poi notato che il ladro, percorsi pochi metri, si è fermato, si è impossessato del denaro contante per poi gettare a terra il portafoglio. A quel punto ha chiamato il 113 spiegando l’accaduto. Una pattuglia di agenti del Commissariato Porta Maggiore è intervenuta nella via dove ad attenderli hanno trovato l’uomo che, dopo aver fornito ai poliziotti una descrizione del malvivente, ha indicato agli agenti la via di fuga del malfattore.


Dopo una rapida battuta nella zona gli investigatori hanno notato, seduto sulla sedia di un bar, una persona molto somigliante a quella descritta dall’anziano. Identificato e controllato, nella tasca dei pantaloni gli agenti hanno recuperato la refurtiva consistente in tre banconote da venti e dieci euro per un totale di 50 euro.Recuperato anche il portafogli, trovato nel luogo indicato dal derubato.Condotto in Commissariato il ladro, tunisino di 26 anni, con precedenti penali, è stato arrestato.Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovrà rispondere di furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ascoli, lo chiama "zio" e lo deruba: arrestato 26enne

RomaToday è in caricamento