Martedì, 22 Giugno 2021
Montesacro Montesacro / Via Tremiti

La street art si fa poesia: i versi di Leopardi sulla scalinata di Montesacro

Il progetto artistico dell’associazione 99 non è cento-APS realizzato insieme ad Arte e Città a Colori e Retake: così sui gradini di via Tremiti arrivano i versi di Leopardi

In foto il passaggio delle Operette Morali di Giacomo Leopardi

I verdi di Leopardi nel cuore di Montesacro. E’ la poesia a colorare la scalinata di via Tremiti: un percorso veloce utilizzato da studenti e pendolari per raggiungere la stazione della metro B1 Conca d’Oro senza dover fare il giro lungo. Un luogo di passaggio che da qualche giorno è diventato meta di pellegrinaggio: tutti in coda per un selfie, per immortalare un’opera d’arte che ha sorpreso piacevolmente l’intero quartiere. La street art si è fatta poesia. 

La scalinata di Montesacro

Il progetto artistico dell’associazione 99 non è cento-APS, nasce “da un’idea non originale” - dicono i promotori, ricordando come una medesima realizzazione sia già presente a Bisceglie in Puglia.

“L’idea, presentata nel 2019 e completata soltanto oggi a causa dei ritardi connessi alla pandemia, aveva l’intento di celebrare il bicentenario della stesura della poesia de L’Infinito di Giacomo Leopardi”.  Nella fase realizzativa del progetto sono state coinvolte altre due associazioni Arte e Città a Colori, il cui artista Giovanni Cesi ha ridisegnato i versi sull’alzata dei gradini, e Retake Roma Gruppo Montesacro-Talenti, il cui apporto è stato e sarà decisivo per la cura dei luoghi e per la realizzazione di iniziative che riguarderanno la rinascita di viale Tirreno, la via sottostante dove si affaccia la scalinata. Alla base del progetto la sinergia tra associazioni, istituzioni e privati: a finanziare l’opera d’arte De Masi s.r.l e GVM - Villa Tiberia Hospital.

L'opera d'arte che ha portato Leopardi a Montesacro

Nel febbraio scorso sui gradini di via Tremiti era intervenuto anche il Comune con un intervento di riqualificazione: rimosse scritte vandaliche, erbacce e sporcizia. Prima della realizzazione del murale la nuova pulizia da parte dei volontari e dei ratakers. 

“Si è trattato di un percorso lungo e articolato ma che ha dimostrato quanto di positivo si possa fare attivando la sinergia tra pubblico, privato e associazionismo. Ora - dicono i promotori dell’iniziativa che hanno portato Leopardi a Montesacro - i versi de L’Infinito scorrono lungo la scalinata e lanciano un messaggio di orgoglio e di rispetto”. 

Infinto-3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La street art si fa poesia: i versi di Leopardi sulla scalinata di Montesacro

RomaToday è in caricamento