Primavalle Primavalle / Via del Quartaccio

Quartaccio, ancora roghi tossici. "Un anno dopo la situazione non cambia"

Marco Visconti di Movimento Capitale torna a denunciare il fenomeno dei fumi neri provenienti dagli insediamenti abusivi. Una questione ben nota ai residenti di questa come di molte altre periferie romane

foto Visconti

"Una delle troppe periferie romane abbandonate e divenute ostaggio di zingari e roghi tossici che minacciano la salute e la sicurezza di bambini e residenti". Siamo a Quartaccio, periferia del Municipio XIV, e a parlare è il Presidente di Movimento Capitale Marco Visconti che due giorni fa ha denunciato l'ennesimo episodio in merito ai fumi neri provenienti dagli insediamenti abusivi

Ancora un volta i residenti di zona hanno visto alzarsi nel cielo grandi e dense colonne di fumo, risultato della combustione dei materiali più disparati che rende l'aria irrespirabile e soprattutto insalubre. Un fenomeno già tristemente noto in questa come in molte altre zone della città, che qualcuno non stenta a considerare come un vero e proprio "attentato alla salute". 

Esattamente un anno fa, proprio noi di RomaToday avevamo raccolto la denuncia dello stesso Visconti sulla medesima questione. Da allora, ricorda lui stesso, la situazione non è affatto cambiata. "Qui non c'entra la politica, non servono i proclami, non bastano gli spot da campagna elettorale ma serve solo capire e dircelo in faccia se noi siamo ancora un paese che pensa ai propri figli, agli anziani, ai cittadini oppure un paese che mette in pericolo la sua gente abbandonandola alla mercé dell'illegalità di queste comunità di parassiti buoni a nulla ma capaci delle più spregevoli vergogne" scrive sul suo profilo facebook.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartaccio, ancora roghi tossici. "Un anno dopo la situazione non cambia"

RomaToday è in caricamento