EurToday

Nasce il Movimento No Antenna Casal Brunori

A seguito dell'incontro avuto in Consiglio Municipale, il Comitato di Quartiere ed i residenti, ribadiscono la loro ferma contrarietà all'installazione della Stazione Radio Base in via Maestrini. E nasce il Movimento

A seguito del recente incontro, tenutosi in Consiglio Municipale, tra una cinquantina di residenti ed una buona parte della Giunta Calzetta, è stato ufficializzata la nascita di un nuovo movimento.

Il Movimento. “Si è costituito il "Movimento NO ANTENNA Casal Brunori – scrive Roberto Simoncini, Consigliere del CdQ, inviando una lettera al Presidente Calzetta -  con lo scopo di definire e avviare qualsiasi iniziativa di opposizione al progetto di installazione della Stazione Radio Base nel quartiere di Casal Brunori”. La scelta nasce, come si legge nel verbale redatto dal CdQ a seguito dell’incontro istituzionale, “al fine di non concentrare gli sforzi del Comitato di Quartiere su quest’unico tema”.

Il Municipio vuole una soluzione condivisa. “Il Presidente del Municipio Pasquale Calzetta e il Presidente del Consiglio Municipale Marco Cacciotti – si legge ancora nel verbale redatto da Filippo Cioffi - nel ribadire e puntualizzare alcuni elementi della problematica, hanno entrambi confermato l’impegno del Municipio per giungere ad una soluzione più condivisa possibile. Il Presidente Calzetta in particolare, nel puntualizzare all’assemblea che l’attuale normativa non fornisce all’Istituzione municipale adeguati strumenti legislativi di intervento per simili situazioni, ha tuttavia confermato il sostegno politico alla manifesta opposizione dei cittadini di Casal Brunori al progetto presentato dalla società Vodafone”.

Le tre ipotesi. La decisione da prendere, come ha ricordato Maurizio Cuoci, Vice Presidente del Municipio, nonché Assessore all’Ambiente, era tra tre strade: accettare il progetto già autorizzato che prevede l’installazione della SRB in via Carmelo Maestrini 263; avanzare la proposta di delocalizzazione della SRB nell’area verde nei pressi della rotonda di via Mezzocammino, sito per il quale è stata raggiunta un’intesa con la società Vodafone;  confermare la scelta di opposizione all’installazione della SRB nel quartiere.  E da quanto si apprende, la terza via è stata quella che ha riscosso maggior gradimento da parte dei residenti di Casal Brunori. Che adesso, grazie all’istituzione di uno specifico Movimento, dicono con forza NO alla realizzazione dell’antenna nel quartiere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento