Civitavecchia Viale Palmiro Togliatti

Spending review e Sanità, le organizzazioni sindacali chiedono la convocazione della Conferenza dei sindaci

Nell'incontro occorre "definire iniziative finalizzate a chiedere al Governo e alle forze politiche parlamentari profonde modifiche ai provvedimenti proposti"

La spending review fa paura. Fa paura soprattutto per quanto concerne i tagli alla Sanità. Un settore che già soffre parecchio a causa dei continui tagli già apportati. E a ribadirlo chiedendo un confronto urgente per arginare e risolvere il problema sono le organizzazioni sindacali territoriali. Cgil, Cisl e Uil.

Lo fanno chiedendo "subito una Conferenza dei 28 Sindaci, con il Direttore della Asl Roma F e le parti sociali, per definire iniziative di tutela di un territorio per il quale la "spending review" costituirebbe il colpo del KO". Una spending review che "rischia di costituire, dopo i tanti tagli lineari disposti negli ultimi anni, un colpo letale per l'occupazione, per il funzionamento delle autonomie locali, la sanità e le politiche sociali".

Motivo per cui le organizzazioni sindacali si rivolgono direttamente al sindaco di Civitavecchia Pietro Tidei, in quanto sindaco del comune capofila, affinché convochi "tempestivamente una riunione della Conferenza dei sindaci, con il direttore della Asl Roma F e le parti sociali, per definire iniziative finalizzate a chiedere al Governo e alle forze politiche parlamentari profonde modifiche ai provvedimenti proposti, partendo dalla descrizione delle tragiche ricadute che provocherebbero sul nostro territorio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spending review e Sanità, le organizzazioni sindacali chiedono la convocazione della Conferenza dei sindaci

RomaToday è in caricamento