Esquilino Esquilino

Esquilino: spaccia oppiaceo sintetico nel suo negozio. In manette commerciante

Denominato Spasmo Proximov, si tratta di un farmaco vietato in Italia a causa del suo alto numero di effetti collaterali tossici. Il medicinale veniva importato illegalmente dall'India

Aveva sfruttato la copertura garantita dal suo esercizio commerciale per intraprendere una fiorente attività di spaccio di un medicinale a base di oppio sintetico e denominato Spasmo Proximov. L’uomo importava il medicinale dall’India, poi lo rivendeva nel supermercato etnico di sua proprietà facendosi scudo del gran via vai di clienti solitamente presenti nell’esercizio. Gli agenti hanno identificato come responsabile dello spaccio un indiano di 54 anni e fatto scattare la perquisizione all’interno del locale.

Occultate dietro un bancone, sono state rinvenute e sequestrate numerose confezioni del farmaco. Sequestrata anche un’ingente somma di danaro, che gli investigatori ritengono possa ricondursi all’attività di spaccio. L’arrestato, al termine, è stato sottoposto a detenzione domiciliare presso la propria abitazione in attesa del giudizio direttissimo.   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esquilino: spaccia oppiaceo sintetico nel suo negozio. In manette commerciante

RomaToday è in caricamento