Velletri Corso della Repubblica

Velletri nell'elenco dei 37 comuni in dissesto finanziario

I nuovi provvedimenti del Governo fanno tremare molti sindaci: chi è colpevole di dissesto finanziario non sarà candidabile per 10 anni. Nei Castelli Romani due i comuni in dissesto, Velletri e Rocca Priora

Il corso principale di Velletri

Il Governo mette paura ai comuni italiani che si trovano in dissesto finanziario: in Italia sono attualmente 37 e le nuove norme varate in un decreto legge prevedono l'eventuale incandidabilità per 10 anni del sindaco risultato colpevole del fallimento dell'ente che amministrativa. La colpevolezza deve essere accertata da un condanna della Corte dei Conti fosse anche solamente in primo grado. Ad oggi non si riscontra nessuna condanna emessa nei confronti di nessun sindaco italiano fosse anche di quelli che hanno lasciato nelle proprie città buchi finanziari immisurabili.

Nell'elenco dei 37 comuni italiani dissestati anche due comuni dei Castelli Romani, il piccolo centro di Rocca Priora e la città di Velletri. Quest'ultima ha dichiarato il proprio default nel 2009 nominando una commissione straordinaria di liquidazione che anno per anno si occupa di saldare i debiti pregressi.  Il crack finanziario del comune di Velletri ammontava a ben 93 milioni di euro. La Corte dei conti ha già emesso una condanna per alcuni ex amministratori della scorsa consigliatura guidata dal sindaco Bruno Cesaroni per fideiussioni non regolari, però non sono state emesse condanne per il reato di dissesto finanziario quindi tutti gli amministratori che hanno portato il comune di Velletri al deficit saranno ricandidabili nelle elezioni delle primavera del 2013.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri nell'elenco dei 37 comuni in dissesto finanziario

RomaToday è in caricamento