rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Velletri

Ucciso di botte per rubargli il reddito di cittadinanza, due arresti per l'omicidio di Salvatore Terrusa

In manette una coppia. Il 52enne trovato agonizzante lo scorso mese di dicembre sotto la sua casa di Velletri

Ucciso di botte per il reddito di cittadinanza. Salvatore Terrusa venne trovato agonizzante fuori dalla sua casa di Velletri lo scorso mese di dicembre. In condizioni disperate morì dopo un mese di agonia. Un omicidio preterintenzionale per cui sono finiti in manette un uomo e una donna, una coppia, anche loro residenti nel comune dei Castelli Romani. Una coppia diabolica, lui 54 lei 46 anni, che avevano vessato con le medesima modalità due pensionati per estorcergli del denaro. 

Ucciso per il reddito di cittadinanza 

Sono stati i carabinieri della compagnia di Velletri a ricostruire l'omicidio. L'indagine ha consentito di raccogliere gravi elementi indiziari in ordine al fatto che i due indagati avrebbero utilizzato indebitamente la tessera del reddito di cittadinanza del 54enne Salvatore Terrusa, di cui si erano impossessati dopo minacce e percosse, lo scorso mese di dicembre 2023. Dopo le ultime percosse subite, il 23 dicembre 2023, la vittima era stata ricoverata presso l’ospedale di Velletri, dove era poi deceduta il successivo 21 gennaio 2024.

Vessazioni a due pensionati di Velletri

Dalle attività investigative è emerso come il presunto assassino, nel corso del 2023, si era reso responsabile di altre estorsioni ai danni di due pensionati di Velletri (uno dei quali ultranovantenne), facendosi consegnare, nel complesso, la somma di mille euro.

Due arresti per l'omicidio di Salvatore Terrusa 

A distanza di quattro mesi dal pestaggio mortale, la mattina del 12 aprile i carabinieri della compagnia di Velletri hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare personale nei confronti della coppia. I due sono gravemente indiziati di avere commesso il delitto di estorsione e omicidio preterintenzionale ai danni di Salvatore Terrusa - classe 1972 - deceduto lo scorso 21 gennaio presso l’ospedale di Velletri. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Velletri, mentre la donna è stata posta ai domiciliari. 

Velletri carabinieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso di botte per rubargli il reddito di cittadinanza, due arresti per l'omicidio di Salvatore Terrusa

RomaToday è in caricamento