Shark Volley Club Pomezia, Ciciriello: "Pronti per il big match con Terracina"

Sembra aver cambiato passo la serie C femminile dello Shark Volley Club Pomezia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Pomezia (Rm) - Sembra aver cambiato passo la serie C femminile dello Shark Volley Club Pomezia. La squadra maggiore del club della presidentessa Sonia De Bianchi ha vinto 3-0 contro il Talete, bissando il successo ottenuto (con lo stesso punteggio) nella partita precedente. Indubbiamente il gruppo ha risposto bene al cambio di conduzione tecnica, con la squadra che è passata dalle mani di Simone Di Clementi (comunque rimasto al lavoro nel settore giovanile a testimonianza di una sintonia che continua ad esserci col club) a quelle di Maurizio Ciciriello (già coach della Prima divisione). «Le ragazze hanno mostrato sin da subito grande disponibilità - spiega il "neo" allenatore pometino - e stanno lavorando tantissimo dal punto di vista fisico per mettere quella benzina necessaria per arrivare in maniera brillante fino in fondo alla stagione. D'altronde abbiamo in testa l'obiettivo dei play off e faremo di tutto per centrarlo». La partita col Talete ha confermato il buono stato di forma fisica (e anche mentale) della prima squadra femminile dello Shark Volley Club Pomezia. «Abbiamo dominato il primo parziale, poi nel secondo e nel terzo c'è stato più equilibrio, ma le ragazze hanno sempre saputo trovare il "guizzo" giusto per spuntarla e portare a casa la vittoria con grande voglia e personalità». Una partita particolare per Ciciriello che proprio al Talete ha trascorso una parte della propria carriera e dunque il gruppo ci teneva a regalare questa soddisfazione al coach. Intanto all'orizzonte il calendario propone la durissima sfida con Terracina, incontrastata prima della classe del girone. «Giocheremo di nuovo in casa, sabato a partire dalle 16,30 e ci auguriamo che gli appassionati di pallavolo possano venire ad assistere a questo importante incontro. Terracina è una squadra molto ben organizzata, forte e ben allenata da coach Leonardi, ma noi proveremo a dare il massimo per cercare di strappare qualche punto. Poi se dovesse arrivare la sconfitta non ne faremmo un dramma, ma l'augurio è di vedere un'altra bella prestazione da parte delle ragazze. D'altronde queste sono le partite che danno più stimoli e allora vedremo cosa accadrà sabato» conclude Ciciriello.

Torna su
RomaToday è in caricamento