Cecchina Casilina, Organtini: "Servono ancora undici punti per i play out"

La squadra di mister Alfredo Conte ha battuto 2-0 il Formia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il Cecchina Casilina è ancora vivo. La squadra di mister Alfredo Conte ha battuto 2-0 il Formia in quella che, dallo stesso ambiente del club capitolino di via Mandanici, avevano definito una sorta di ultima spiaggia. «I ragazzi hanno fatto un'ottima partita - sottolinea il patron Helenio Organtini - e hanno vinto con pieno merito contro una squadra che mi è parsa in difficoltà e che non è stata quasi mai pericolosa. Nel primo tempo c'è stato un discreto equilibrio, nella ripresa abbiamo creato tante occasioni e alla fine l'abbiamo spuntata». I gol decisivi, che hanno interrotto una terribile serie di nove sconfitte consecutive, sono arrivati nell'ultimo "quarto" di gara: a segnare le reti della speranza sono stati prima Tiberi e poi il neo entrato Pasquetto. Ora il Cecchina Casilina si trova sempre all'ultimo posto, ma vede il play out un po' più vicino: sono quattro i punti che dividono i capitolini dallo stesso Formia e dal Ceccano, rispettivamente penultima e terzultima della classe. Organtini sa che ci vorrà una grande impresa nella parte finale di stagione e stila la sua tabella. «Ci vogliono almeno undici punti nelle ultime sei gare per centrare i play out, a mio modo di vedere - spiega il patron -. Non sarà semplice, ma la gara col Formia può dare una spinta al nostro gruppo che deve provarci fino all'ultimo». Nel prossimo turno il Cecchina Casilina farà visita al Lariano Rocca di Papa Nemi quarto della classe in un match che appare davvero complicato. «Dobbiamo evitare di guardare l'avversario e cercare punti su tutti i campi» dice Organtini.
E' stato un week-end di festa anche per la Juniores regionale di mister Luigi Di Stante che, dopo il k.o. col Certosa, si è riscattata alla grande vincendo per 5-0 col Roccasecca con i gol di Carlomagno, Pilò, Ruggiero, Caranci e un'autorete arrivati tutti nella seconda parte della ripresa. La squadra maggiore delle giovanili capitoline è al momento terza in classifica a tre punti dal San Lorenzo secondo.

Torna su
RomaToday è in caricamento