Assicurazioni scadute sulle auto dei vigili: "Chiamati a multare con dei mezzi fuorilegge"

A pubblicare le foto sul suo profilo facebook è il sindacato Sulpl che attacca: "Invitiamo i colleghi a non prendere le e ad andare a piedi domani se ancora la situazione dovesse essere questa"

Foto di tagliandi assicurativi scaduti da ormai 16 giorni esposti in bella vista sulle macchine. Non auto qualunque però. Si tratta dei mezzi della polizia Locale di Roma Capitale, in particolare quelle del II gruppo Sapienza, parcheggiate nell'autoparco di Monti Tiburtini. A immortalarle e pubblicarle sul proprio profilo facebook nel pomeriggio di domenica 16 novembre è il sindacato della polizia locale Sulpl. Una nuova polemica scuote quindi il corpo. Nei giorni caldi della protesta contro il piano anti corruzione si scopre che alle auto della municipale non sarebbe stata rinnovata l'assicurazione.

Il condizionale è tuttavia d'obbligo perché, come accaduto in passato con i mezzi Atac, potrebbe essersi trattato solo di una dimenticanza di chi si occupa di redistribuire i tagliandini. "Anche in questo caso saremmo di fronte quantomeno ad una gestione sciatta della macchina comunale", attacca Stefano Giannini, segretario romano del Sulpl. "Oggi sono uscite auto con il tagliando scaduto. Siamo chiamati a far rispettare un blocco del traffico con i mezzi che violano la legge. E' semplicemente inaccettabile soprattutto da parte di un'amministrazione che ha più volte associato la propria immagine all'efficienza", spiega ancora Giannini. Su twitter il comandante Clemente definisce totalmente infondata la notizia, ma non fornisce ulteriori informazioni.

Sul profilo del sindacato si legge: "Il cittadino sarebbe stato giustamente multato. Ci auguriamo che il Comune abbia pagato l'assicurazione, ma invitiamo i colleghi a non prenderle ed ad andare a piedi domani se ancora la situazione dovesse essere questa. Non vogliamo essere multati al posto del sindaco Marino. Lui può non pagarle alcune contravvenzioni noi non ce lo possiamo permettere!".

Di fatto potrebbe succedere che se un carabiniere ferma un'auto dei vigili la stessa auto dovrebbe essere multata. Come previsto dalla legge la multa viene comminata a chi guida l'auto in quel momento, quindi al vigile.

La denuncia è stata rilanciata da Sveva Belviso de L'Altra Destra: "L'incredibile vicenda segna un' ulteriore drammatica accelerazione dello sfacelo amministrativo che sta vivendo Roma, e indica ormai urbi et orbi una verità conclamata: la macchina comunale è completamente impazzita, non funziona più nulla, la città è totalmente allo sbando e senza guida. E sarebbe ignobile prendersela con la polizia municipale, cui va anzi la nostra solidarietà essendo i vigili senza copertura assicurativa. La responsabilità, l'unica responsabilità è di tipo politico e di un sindaco inetto che sta distruggendo ogni tessuto civico e amministrativo della città. Ormai siamo a livelli di pericolosità sociale, e se il Pd non caccia Marino si assumerà una responsabilità morale enorme. I romani non li perdoneranno mai".

Sulla stessa linea il capogruppo della lista Marchini Alessandro Onorato:  "Ormai in Campidoglio regna il caos: dopo il Sindaco che non paga le multe e parcheggia in sosta vietata, ci mancavano anche i vigili con l'assicurazione scaduta. Ma a Roma le regole valgono per tutti o vige l'anarchia?". E Gianni  Alemanno annuncia un'interrogazione: "Apprendo con stupore sui quotidiani che oggi molte auto in dotazione al corpo di Polizia di Roma Capitale sono uscite in servizio con il tagliando dell’assicurazione scaduto. Nel giorno del blocco totale della circolazione questa assurda situazione rappresenta per i cittadini romani un autentico scandalo su cui domani presenterò un interrogazione urgente al sindaco Marino per fare chiarezza sull'incapacità dei vertici dei Vigili Urbani di gestire addirittura le assicurazioni delle auto a disposizione. Per gli automobilisti romani, già vessati da aumenti di tariffe, quella di oggi rappresenta l’ennesima immagine negativa fornita da questa amministrazione che, come si dice, “predica bene e razzola male”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento