Politica

Pup Fermi, De Luca (Pd): "Scempio ambientale inaccettabile"

Secondo il consigliere Athos De Luca, il Pup di via Fermi "non riveste un'utilità pubblica"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Questa mattina i cittadini si sono di nuovo riuniti a via Fermi per opporsi alla realizzazione del PUP di via Fermi e l’inizio dei lavori propedeutici". Lo ha dichiarato intervenendo al sit-in il consigliere Athos De Luca, vicepresidente della commissione Ambiente e membro della commissione Trasporti. “Il Comune - dice - deve subito aprire e attivare tutti i parcheggi adiacenti a via Fermi (via Blaserna, via Tirone, via Marconi), che metterebbero a disposizione dei cittadini, un numero di parcheggi di gran lunga superiore a quelli previsti dal Pup, senza oltretutto fare scempio delle alberature di via Fermi. E’ inammissibile chiedere ai cittadini – continua De Luca – di sacrificare l’ambiente, per l’esigenza dei parcheggi e tenere chiusi quelli pubblici già esistenti, con centinaia di posti auto. Inoltre, con una sistemazione dello spartitraffico centrale, che ospita un gran numero di platani, si potrebbero ricavare numerosi parcheggi a tariffa, che incrementerebbero ulteriormente la disponibilità di sosta. In sostanza il Pup di Fermi, non riveste quella utilità pubblica e porterebbe uno scempio ambientale inaccettabile. Il sindaco – conclude De Luca – intervenga sulla vicenda impegnandosi in modo chiaro e senza ambiguità, nei confronti dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pup Fermi, De Luca (Pd): "Scempio ambientale inaccettabile"

RomaToday è in caricamento