Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Nomadi, Rocca: "Marino ritiri bandi bonifica o sarà rivolta sociale"

"E' assurdo che i criteri del bando discriminino i cittadini romani, i disoccupati, i licenziati"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

E' assurdo che i criteri del bando discriminino i cittadini romani, i disoccupati, i licenziati, ivi compresi quelli di Roma Capitale o delle società a essa collegate.

Oltre a buttare altri soldi dei contribuenti al vento per bonificare delle realtà insanabili e che andrebbero smantellate e basta, non si comprende perché siano previsti punti in più per chi impiega rom, sinti e caminanti, i quali non solo non possono garantire l'adeguata professionalità, ma si crea una disparità di valutazione per tutti gli altri. Mi chiedo a questo punto a cosa servano le liste dei centri per l'impiego? E perché se Roma Capitale ha questa disponibilità di fondi non li impiega per mettere a posto le scuole che cadono a pezzi o per dare lavoro ai tanti disoccupati che ha creato in questi due anni? Penso per esempio d alcuni dipendenti di Multiservizi, di Risorse per Roma o ai vincitori di concorso.

Non è nostra intenzione soffiare sul vuoto ma in un momento di crisi come questo, con la difficoltà a trovare un lavoro oltre a chi purtroppo l'ha perso, iniziative come questa rischiano di scatenare una rivolta sociale dettata dall'esasperazione e dalla constatazione che l'amministrazione Marino se ne frega dei romani e preferisce creare scorciatoie lavorative per i rom. Nessuna vuole discriminare ma neanche agevolare, quindi i punteggi devono essere assegnati senza alcuna priorità per chi impiega cittadini rom. E' meglio ritirare subito questi bandi e riparare all'ennesimo pasticcio.

Dichiara Federico Rocca responsabile enti locali Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomadi, Rocca: "Marino ritiri bandi bonifica o sarà rivolta sociale"

RomaToday è in caricamento