Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Roma Tpl, sulla nuova gara il Campidoglio apre un tavolo con i sindacati

Obiettivo: "Costruire congiuntamente un impianto di regole per tutelare i lavoratori"

L'assessora alla Mobilità Linda Meleo

Un tavolo di confronto con i sindacati verso la nuova gara per l’affidamento della gestione delle linee di trasporto periferiche oggi in mano a Roma Tpl. Dopo la proroga del servizio comunicata la scorsa settimana, il Campidoglio apre al confronto con i sindacati. Il tempo non è molto: il nuovo bando dovrebbe essere pubblicato entro luglio.  Ma l’intento dell’assessora alla Mobilità Linda Meleo è quello di arrivare a “condividere con le parti obiettivi comuni” individuando “le soluzioni più opportune per la tutela dei lavoratori”.

I tavoli “specifici”, fa sapere il Campidoglio in una nota, saranno “calendarizzati a breve”. I colloqui sono avvenuti, non in maniera unitaria, con le regionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl autoferrotranvieri, Faisa Cisal, Slm Fast Confsal e l’Usb di categoria. “L’intenzione” riporta ancora la nota “è quella di costruire congiuntamente un impianto di regole che permetta ai dipendenti di poter operare nelle migliori condizioni possibili sia in termini di sicurezza, sia di dignità professionale”.

“Questa mattina abbiamo ricordato per l’ennesima volta all’assessore Meleo i disagi che stanno subendo ormai da anni i lavoratori, dal ritardo nel versamento degli stipendi alle inadempienze previdenziali” le parole di Daniele Fuligni, segretario di Filt Cgil di Roma e del Lazio. “Per questo abbiamo chiesto che, nel rispetto della normativa vigente, nel prossimo bando vengano inseriti una serie di incentivi e penalizzazioni rispetto ad eventuali inadempienze delle aziende che subentreranno. Sia nei confronti dei lavoratori, sia dei cittadini, con il rispetto di quanto previsto dal contratto di servizio. Questa” conclude Fuligni “è l’ultima chances. Se l’amministrazione non agisce ora, potremmo ritrovarci nei prossimi 8 anni con gli stessi problemi di oggi. Speriamo che il tavolo tecnico porti buoni frutti”. 

Il tavolo tecnico “aperto questa mattina è importante perché speriamo che si vada nella direzione di non dover far più subire ai lavoratori i sacrifici di questi anni” il commento di Michele Frullo dell’Usb. “La nuova gara sarà suddivisa in due lotti, aspetto che non ci convince. Chiediamo almeno che vengano garantiti uguali condizioni lavorative tra i due appalti”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Tpl, sulla nuova gara il Campidoglio apre un tavolo con i sindacati

RomaToday è in caricamento