rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Politica

Rifiuti, 13mila nuovi cassonetti Ama in sette municipi entro marzo 2018

Ma inizialmente il bando partito con Tronca ne prevedeva 41mila 

 Tra gennaio e marzo 2018 sarà completato il posizionamento di 12.900 nuovi cassonetti Ama per 4 frazioni di rifiuti di differenziata e indifferenziata. Ma sono molti di meno dei circa 41.000 banditi ai tempi del commissario Tronca. A chiarire le cifre dell'operazione Silvio De Sisti, responsabile del parco mezzi di Ama durante la commissione capitolina Trasparenza di ieri. 

I cassonetti arriveranno nei seguenti municipi: IV, V, VI, VII, X, XI e XII. La fornitura è scesa dai 41.000 originari a 24.000 con 5 lotti, poi divenuti circa 19.000 ed ora 12.900 in due soli lotti. "Il calo - ha spiegato De Sisti - si spiega con il fatto che alcuni lotti non sono stati aggiudicati e con la ricontrattazione del piano industriale Ama. Entro marzo saranno tutti posizionati tranne quelli del V Municipio che si completerà ad ottobre 2018"

"Il Pd - ha commentato il presidente della commissione, Marco Palumbo - ha presentato comunque un'interrogazione per capire cosa sia successo tra la famosa gara, pensata sotto Marino e partita sotto Tronca e che prevedeva oltre 41 mila cassonetti, ed oggi. E per capire perchè sono stati aggiudicati solo 2 lotti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, 13mila nuovi cassonetti Ama in sette municipi entro marzo 2018

RomaToday è in caricamento