Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Casalotti, Michetti indica il parco della Cellulosa tra le priorità: "Manutenzione e messa in sicurezza"

Il candidato sindaco del centrodestra e il candidato presidente del Municipio XIII, Marco Giovagnorio, hanno risposto alla lettera del comitato per la tutela dell'area verde: "Riqualificazione e percorso partecipativo"

"La cura delle aree verdi sarà tra le priorità della nostra azione di governo. Per questo, renderemo pianamente fruibile il parco della Cellulosa di Casalotti, provvedendo ai necessari interventi di messa in sicurezza, assicurando la vigilanza e una sistematica pulizia del verde e degli alberi. Nel bilancio 2021 sono già presenti i fondi necessari per mettere in sicurezza l'area e fare i primi lavori di manutenzione sugli immobili per evitare atti di vandalismo, occupazioni e abbandono di rifiuti". E' quanto dichiarano Enrico Michetti, candidato sindaco del centrodestra e Marco Giovagnorio, candidato presidente del Municipio XIII, rispondendo a una lettera inviata ai candidati sindaci e presidenti di Municipio dal Comitato per la tutela e la salvaguardia del Parco della Cellulosa.

Il parco della Cellulosa

Istituita dalla Regione come parco nel 2006, l'area verde è composta di due aree, una di 77 ettari e un'altra di 14 ettari. La porzione più piccola, tra via Santa Seconda, via della Cellulosa e via di Casalotti, è stata acquistata nel 2020 dal Comune di Roma dopo 15 anni di battaglie dei cittadini riuniti nel comitato, che lì hanno realizzato nel tempo numerose iniziative di riqualificazione e recupero, anche attraverso bandi pubblici. "Oltre alla riqualificazione - proseguono Michetti e Giovagnorio - come richiesto dai cittadini avvieremo un percorso partecipato tra associazioni, Comune e Municipio affinché anche i cittadini possano decidere sul futuro del parco"

I cittadini lanciano il “forum” del Parco della Cellulosa 

E sono proprio i cittadini ad aver lanciato il Forum del Parco, “un luogo di discussione e progettazione partecipata che si avvarrà dei dati raccolti attraverso un questionario online” - ha spiegato il comitato promotore Parco della Cellulosa. “Oltre all’indispensabile controllo da parte delle forze dell’ordine e dei vigili urbani”, dicono i volontari sottolineando episodi di criminalità e vandalismo all’interno del parco, “serve la presenza e la partecipazione dei cittadini”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalotti, Michetti indica il parco della Cellulosa tra le priorità: "Manutenzione e messa in sicurezza"

RomaToday è in caricamento