Politica

Aggressione CasaPound, De Luca: "Silenzio del sindaco"

"Chiederemo al Sindaco, in Consiglio Comunale, quali provvedimenti intenderà adottare per porre fine a queste violenze"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

 “A Roma, negli ultimi anni, gli ambienti di estrema destra hanno goduto di una legittimazione omertosa e la violenza avvenuta la scorsa notte,  nei confronti di alcuni ragazzi, è solo l'ultimo atto di una serie preoccupante di aggressioni di stampo neofascista che avvengono nella Capitale. Purtroppo l’amministrazione Alemanno, non ha mai preso una netta posizione di condanna nei confronti di questi gruppi, che fanno della violenza squadrista il loro pane quotidiano. Chiederemo al Sindaco, in Consiglio Comunale, quali provvedimenti intenderà adottare per porre fine a queste violenze, essendo il primo cittadino di una città democratica, antifascista e medaglia d’oro alla resistenza.”.

E’ quanto dichiara il Consigliere del PD Athos De Luca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione CasaPound, De Luca: "Silenzio del sindaco"

RomaToday è in caricamento