Martedì, 15 Giugno 2021
Talenti Casal de Pazzi / Via Nomentana

Parco di Aguzzano, "Aggrediti da una ventina di neofascisti"

L'aggressione ieri notte intorno alle due e mezza: una ventina di neofascisti con caschi e bastoni avrebbero aggredito alcuni dei partecipanti

L'aggressione sarebbe avvenuta ieri notte, intorno alle due e mezza, al Parco di Aguzzano. A denunciarla alcuni giovani del IV Municipio, che si erano riuniti in occasione della festa organizzata nel parco, a pochi giorni dall'inizio del nuovo anno scolastico. 

"Verso le due e mezzo del mattino, a festa ormai finita una ventina di neofascisti  hanno aggredito i partecipanti alla festa con caschi e bastoni", racconta un partecipante . "Il risultato?", prosegue il ragazzo, "Quattro ragazzi hanno dovuto ricorrere alle cure mediche in ospedale con lesioni alla testa e in altre parti del corpo e molti altri sono rimasti contusi. L'ennesimo atto di violenza neofascista dopo la stagione segnata dalle aggressioni targate Casa Pound durante l'occupazione di via Val d'Ala culminate con l'agguato ai giovani del Partito democratico, tra cui il capogruppo municipale Paolo Marchionne, lo scorso novembre, di cui sono stati riconosciuti responsabili noti dirigenti dell'organizzazione neofascista".

Il consigliere provinciale Pd Marco Palumbo esprime la sua vicinanza alle vittime: "Solidarietà ai ragazzi aggrediti nel Parco di Aguzzano la scorsa notte. Non si contano più ormai le aggressioni e i pestaggi i cui responsabili, vengono indicati come appartenenti a Casapound. Ricordiamo che il dirigente di Casapound Italia e' stato di recente condannato a due anni e 8 mesi proprio per l'aggressione di militanti del Pd a Prati Fiscali ed è inammissibile che abbiano ancora agibilità e possano diffondere la loro ideologia di violenza coloro che con arroganza si vantano di essere i fascisti del terzo millennio. Siamo davvero stanchi di avere ragione sulla pericolosità di questi gruppi che con la loro stessa presenza violano le leggi dello Stato, mentre il Comune resta immobile e li assiste regalando casali antichi e acquistando per loro sedi prestigiose”.

Casapound, in una nota, ha smentito il coinvolgimento suo così come quello del Blocco Studentesco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di Aguzzano, "Aggrediti da una ventina di neofascisti"

RomaToday è in caricamento