rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cultura

Claudio Amendola, lo sfogo: "Basta parlare del cenone di Natale, state a casa"

In diretta l'attore ha spiegato l'insofferenza ai dibattiti degli ultimi giorni sui divieti imposti dall'ultimo Dpcm per il periodo delle feste

Claudio Amendola diventa virale. Un minuto di sfogo durante la trasmissione L'Aria di domenica, su La7, diventata una sorta di meme di risposta a chi si lamenta per le restrizioni volute dal Governo e che di fatto limitano i festeggiamenti del Natale. 

"Mi deprime dover vedere personalità come Ilaria Capua dover spiegare una cosa talmente ovvia", ha detto l'attore romano. "Io non ne posso più del cenone di Natale. Ma chi se ne frega. È una volta. State a casa. Quanti siete? Abitate in quattro? E fate un Natale in quattro. Ma che è sta roba? Ma basta. Cospargersi il capo di cenere perché quest'anno non mangeremo i tortellini in brodo tutti insieme. E sti cavoli. Mi sembra veramente stupido continuare a parlarne anche noi, non ne posso più".
 

"Io rimprovero l’Italia intera, non ne posso più del Covid 19, sappiamo tutto del Covid 19. Ha ragione Ilaria Capua: state a casa, non uscite. Il Signore Iddio vi accoglierà anche se pregate nello sgabuzzino di casa", ha concluso Amendola.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Claudio Amendola, lo sfogo: "Basta parlare del cenone di Natale, state a casa"

RomaToday è in caricamento