Incidente a Malagrotta: fuori strada con la Smart, poi gli insulti ai carabinieri

I due, di 26 e 27 anni, visibilmente ubriachi sono stati arrestati con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Il fermo nell'ambito dei controlli dei carabinieri di Ostia

Sono finiti fuori strada mentre percorrevano la via Aurelia all'altezza di Malagrotta. A guidare una Smart all'alba di ieri domenica 23 marzo due pregiudicati italiani un 26enne residente a Cerveteri e un 27enne di Ladispoli. Alle 6 di ieri,una pattuglia della Stazione di Ponte Galeria è intervenuta all’altezza del chilometro 14,800 della SS1, a seguito di un incidente stradale nel quale era stata coinvolta la city car sulla quale viaggiavano i due giovani.

AGGRESSIONE AI CARABINIERI - Quando i militari si sono avvicinati per procedere ai rilievi del caso, i due, visibilmente ubriachi si sono dapprima rifiutati di fornire le generalità e i documenti e, in seguito hanno inveito contro di loro con violenza, ma sono stati subito bloccati e arrestati con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale; nella circostanza, il conducente del mezzo è stato denunciato alla Procura della Repubblica anche per guida in stato di ebbrezza.

PREGIUDICATO DI VITINIA - Il fermo nell'ambito dei controlli dei carabinieri della Compagnia di Ostia. Nel pomeriggio di ieri a Vitinia i militari della locale stazione, hanno arrestato con l’accusa di evasione un pregiudicato 27enne sottoposto agli arresti domiciliari in un albergo ubicato in via Cristoforo Colombo, dov’è temporaneamente ospite del Comune di Roma. L’uomo, poco prima, aveva lasciato la camera in cui aveva l’obbligo di rimanere, raggiungendo la portineria della struttura alberghiera, ove per futili motivi aveva avuto un’accesa discussione con un dipendente. Una segnalazione al 112 ha informato i carabinieri che, intervenuti sul posto hanno arrestato l’evaso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FURTO AL SUPERMERCATO - In serata invece,  in un supermercato di via delle Azzorre ad Ostia, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato una coppia di nazionalità polacca con l’accusa di furto aggravato in concorso. I due sono stati sorpresi da un attento impiegato del negozio mentre rubavano prodotti cosmetici e indumenti dagli scaffali, nascondendoli sotto gli abiti dopo averne rimosso le placche antitaccheggio. La segnalazione al 112 ha consentito il tempestivo intervento di una pattuglia che ha bloccato i ladri, ed ha recuperato la merce rubata che è stata subito restituita al proprietario del negozio. I due, rispettivamente di 30 e 43 anni, senza fissa dimora e noti alle forze dell’ordine saranno processati questa mattina nelle aule del Tribunale di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento