rotate-mobile
Attualità Fiumicino

Misericordia di Fiumicino, Leroy Merlin dona i materiali per la nuova sede: "Sarà un presidio sanitario e sociale"

Aiuti solidali dall'azienda Leroy Merlin per la nuova sede che offrirà servizi in collaborazione con il comune e l'Asl

Prende forma la nuova sede della Misericordia di Fiumicino, arrivano nuovi aiuti solidali dall’azienda Leroy Merlin di Parco Leonardo, il nuovo centro operativo sorgerà nella zona delle Pleiadi. "La donazione consiste di materiali da costruzione, in particolare schiuma espansa e silicone, ma anche di strumenti, tra cui trapani nuovi. Saranno per noi un aiuto prezioso nella prosecuzione dei lavori, nei nostri sforzi per rendere il progetto della nostra nuova sede una realtà- a parlare è Elisabetta Cortani, governatrice della Misericordia di Fiumicino- Ogni aiuto è ben accetto, per questo non possiamo che ringraziare il punto vendita Leroy Merlin di Parco Leonardo che ci ha generosamente donato materiale e strumenti per aiutarci nei lavori di realizzazione".

Le attività della nuova sede

"Non sarà semplicemente la nostra sede - sottolinea la presidente a proposito del nuovo centro operativo - ma diventerà un presidio sanitario e sociale al servizio della popolazione. Oltre ai servizi forniti in collaborazione con Comune e Asl ci saranno luoghi di aggregazione, aree gioco, corsi per ragazzi e aree verdi. È un progetto fondamentale per noi e renderà possibile portare avanti la nostra missione come mai prima d'ora. Ogni forma di generosità che ci viene mostrata - conclude Cortani - grande o piccola che sia, è preziosa due volte per noi, perché si trasforma in nuovi mezzi con cui aiutare gli altri. Rinnoviamo la nostra gratitudine a tutti coloro che con un gesto, una donazione o anche semplicemente con una parola di supporto ci aiutano a proseguire nel nostro operato." Ha concluso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misericordia di Fiumicino, Leroy Merlin dona i materiali per la nuova sede: "Sarà un presidio sanitario e sociale"

RomaToday è in caricamento