Morte Fernando Aiuti: la lotta all'Aids e quel bacio che fece il giro del mondo

Quel bacio è stato una delle più efficaci campagne informative sull'Hiv

FOTO ARCHIVIO ANSA

Una immagine simbolo che ha fatto il giro del monto. Era il 2 dicembre 1991 l'immunologo Fernando Aiuti bacia una ragazza, 25 anni, sieropositiva, per dimostrare che il virus dell'Hiv non si trasmette con un bacio o un semplice contatto fisico. Un bacio contro i pregiudizi. 

Quella ragazza è Rosanna Iardino, ora presidente di Donne in Rete onlus, di Fondazione The Bridge. E' stata tra i primi a ricordare, con un post su Facebook, il professor Aiuti, deceduto oggi al Policlinico Gemelli

"E' morto Fernando Aiuti, il mio uomo del bacio, grande immunologo e persona, con lui ho litigato tantissime volte… Ricordando l'uomo e il professore non posso fare altro che dire grazie per il suo enorme contributo alla lotta contro l'Aids", scrive Rosaria. 

Quel bacio è stato una efficace campagna informativa. Rossana, all'epoca, aveva 25 anni, sieropositiva da 8. Era il 1991, i titoli dei giornali non sempre distinguevano fra Hiv e sieropositività. C'era chi sosteneva che il virus si potesse passare con un bacio. Alla fiera di Cagliari, Aiuti partecipava ad un congresso sulla malattia. E per abbattere le fake news, afferrò la ragazza e la baciò sulla bocca. Uno scatto che è passato alla storia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento