Coronavirus, a Roma 115 nuovi casi: sono 219 in totale nel Lazio. I dati Asl del 29 settembre

D'Amato: "Potenziati i laboratori Coronet del Sant'Andrea e del San Giovanni. Entrambi possono processare 6 mila tamponi in modalità pulling"

Su oltre 9 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 219 casi e tre i decessi, di questi 115 casi sono a Roma. E' quanto emerge nel bollettino del 29 delle Asl e gli ospedali della regione.

Nel frattempo dal Cts è arrivato il via libera per i tamponi rapidi nelle scuole, una presa di posizione ben vista dall'assessore alla sanità Alessio D'Amato: "La notizia conferma la bontà delle misure già intraprese nella nostra regione. Prosegue l'attività di testing presso il liceo Manara a Roma e l'istituto comprensivo Grassi di Fiumicino (Asl Roma 3). Nella Asl Roma 1 si inizierà dal liceo Orazio, Asl Roma 2 dal liceo Peano e Primo Levi. Parte anche la Asl di Viterbo con istituto Savi e prosegue la Asl di Frosinone con liceo Severi".

I nuovi casi Covid a Roma del 29 settembre

Nella Asl Roma 1 sono 42 i casi nelle ultime 24h e di questi un caso di rientro dalla Russia, sono diciannove i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato e un caso individuato al test sierologico. Si registra un decesso. Nella Asl Roma 2 sono 50 casi nelle ultime 24h e tra questi venti sono i contatti di casi già noti e isolati e cinque casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 23 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sette contatti di un casi già noti e isolati. Undici i casi con link a cluster di Villa Maria Immacolata dove è in corso l’indagine epidemiologica. 

I contagi nella provincia della Capitale

Nella Asl Roma 4 sono 14 i casi nelle ultime 24h e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. si registra un decesso. Nella Asl Roma 5 sono 27 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventitre contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 37 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi di rientro dalla Toscana e uno con link dalla Sardegna. Diciannove i contatti di casi già noti e isolati. Due i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione e uno su segnalazione del medico di medicina generale.

26 casi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 26 casi e un decesso nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono diciotto i casi e si tratta di nove contatti di casi già noti e isolati. Un caso di rientro da Rep. Domenicana. Si registra un decesso di un uomo di 89 anni. Nella Asl di Frosinone si registrano tre casi e si tratta di casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Viterbo si registrano cinque casi e si tratta di quattro contatti di casi già noti e isolati e un caso di rientro dalla Tunisia.

16265 positivi da inizio pandemia

Nel Lazio ad oggi sono 7049 i casi positivi a Covid-19, con 674 ricoverati, a cui si aggiungono 45 pazienti in terapia intensiva. I pazienti in isolamento domiciliare sono 6330, i guariti sono 8303 e i decessi 913. Il totale dei casi esaminati è pari a 16265. 

Focolaio RSA a Rocca di Papa

Mentre il tema dei contagi del Lazio diventa anche dibattito, un altro focolaio è scoppiato in una Rsa. Il virus infatti è entrato a Villa Maria di Rocca di Papa, comune dei Castelli Romani già alle prese a marzo con diversi cluster nelle case di riposo della zona, tra cui quella sotto inchiesta del San Raffaele. Ci sono al momento già 39 casi identificati (31 degenti e 8 operatori), emersi dopo una verifica a campione predisposta dalla Asl Roma 6.

"E'  stato interdetto l’accesso alla struttura e si accede solo previa autorizzazione ed è in corso l’indagine epidemiologica. Iniziati i trasferimenti alla RSA di Genzano" commenta l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

Accordo per test privati

Nelle ultime ora è stato anche siglato un accordo con Anisap, Aiop, Unindustria e Federlazio per l'esecuzione dei test antigenici basati sull'identificazione degli antigeni del virus Sars CoV-2 alle strutture private alla tariffa massima al pubblico di 22 euro con l'impegno di pubblicarla sul sito Salute Lazio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un accordo importante che consentirà di ampliare l'attività di testing ad una tariffa calmierata e nella massima trasparenza. Stimiamo che l'accordo coinvolga la medesima platea dei laboratori che eseguono già i test sierologici ovvero circa 200", ha spiegato D'Amato. 

Articolo aggiornato alle 17:45 del 29 settembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento