Coronavirus, a Roma 1574 nuovi casi: sono 2658 in totale nel Lazio. Stabile il numero delle terapie intensive

Scende sotto al 9% il rapporto tra i positivi e i tamponi. L'assessore alla Sanità nel Laio: "Oggi calano i decessi e calano i positivi"

Sono in lieve aumento il numero dei contagiati dal Covid-19 a Roma: sono 1574 contro i 1470 del giorno precedente (+104). Oggi su 30 mila tamponi nel Lazio (+3.159 rispetto alle 24 ore precedenti) si registrano 2658 casi positivi al Coronavirus, nove in meno rispetto a quelli del 20 novembre. Sono invece 37 i decessi (-4), mentre aumentano di 491 unità i guariti.

E' quanto emerge nel bollettino del 21 novembre in cui risalta anche un altro dato: scende infatti sotto al 9% il rapporto tra i positivi e i tamponi. Buone notizie dagli ospedali: il numero di pazienti ricoverati nelle terapie intensive, seppur alto, resta stabile.

La Regione, inoltre, annuncia che sarà istituita nelle Rsa la stanza degli affetti. "Servirà per mantenere un contatto diretto tra gli ospiti delle Rsa e i propri cari", ha spiegato l'assessore D'Amato, che invita le strutture "a mettere a disposizione tablet o smartphone per realizzare videochiamate come alternativa alle visite dei parenti e di prevedere, dove possibile, l'allestimento di una 'stanza degli affetti' con separatori trasparenti e postazioni audio con microfoni dove ospiti e parenti possano incontrarsi in piena sicurezza".

21 novembre-2

I casi Covid a Roma di oggi 21 novembre

Nella Asl Roma 1 sono 603 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Venti sono ricoveri. Si registrano otto decessi di 63, 63, 64, 66, 80, 81, 81 e 83 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 713 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trecentouno sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano sei decessi di 67, 73, 76, 79, 80 e 88 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 258 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 47, 54, 65, 72 e 81 anni con patologie.

I contagi nelle preriferei della Capitale

Nella Asl Roma 4 sono 45 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 5 sono 158 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 64 e 75 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 236 i casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sei decessi di 73, 77, 80, 83, 86 e 87 anni con patologie. 

645 casi e dieci i decessi nelle altre città del Lazio

Nelle province si registrano 645 casi e sono dieci i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 260 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 72 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 226 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano tre decessi di 65, 73 e 87 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 73 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 79, 83, 85 e anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 86 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 74, 90 e 92 anni con patologie

Nel Lazio 79876 gli attualmente positivi

Superano quota 79mila i casi attualmente positivi nel Lazio: sono, infatti, 79876 i contagiati contro i 77746 del giorno precedente. Aumentano i ricoverati: sono 3257, contro i 3202 di ieri. Restano stabili i pazienti ricoverati in terapia intensiva: 337.

Mentre, sempre rispetto al 20 novembre, sono 1958 le persone decedute (ieri 1921). Superano quota 18mila i guariti: sono infatti 18273. Il totale dei casi esaminati superano quota 100mila: sono 100107.

Il bollettino dello Spallanzani del 21 novembre

In questo momento sono ricoverati all'Inmi Spallanzani di Roma "241 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Sono 41 i pazienti ricoverati in terapia intensiv". Lo sottolinea il bollettino odierno dello Spallanzani. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 1263".

Nel Lazio superati 1,5 milioni di casi testati

"Superati un milione e mezzo di casi testati nel Lazio, il numero pro capite più alto tra le regioni italiane. I casi identificati da attività di screening sono oltre il 70% a dimostrazione dell'importanza dei test antigenici". Emerge dal bollettino.

Sono partite le prime 50 farmacie con l'esecuzione dei tamponi rapidi antigenici e test sierologici - viene sottolineato nel bollettico di oggi - e sono partiti i primi 500 medici di medicina generale con i test antigenici rapidi. A Frosinone e Latina sono state allestite aree pre-triage presso gli ospedali Spaziani e Santa Maria Goretti.

Articolo aggiornato alle 16:50 del 21 novembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento