Giovedì, 5 Agosto 2021
Attualità

Coronavirus, a Bracciano due nuovi positivi. Sul lago il drone per controllare gli spostamenti

Salgono a nove i casi di Coronavirus a Bracciano, il comune intensifica i controlli: drone in volo sui punti strategici della città. Il sindaco: “Bisogna rispettare decreto”

foto archivio

Due nuovi casi di Coronavirus a Bracciano: nella cittadina sul lago sale così a nove il numero di persone positive al Covid-19.

Coronavirus, salgono i contagi a Bracciano: due nuovi casi

Numeri esigui ma pur sempre in aumento, così il sindaco Armando Tondinelli, che nei giorni scorsi aveva segnalato la presenza di “pendolari della spesa” e “troppe persone in giro”, soprattutto ragazzi nei cortili dei palazzi e per le strade della cittadina, ha aumentato i controlli.

Non solo pattuglie della Polizia Municipale: a Bracciano arriva il drone per controllare i contravventori al decreto sul Coronavirus che impone a tutti di rimanere a casa salvo necessità inderogabili come l’acquisto di beni di prima necessità.

Coronavirus, a Bracciano arriva il drone

La telecamera comandata a distanza ha già effettuato il primo giro di prova per l’intero territorio di Bracciano: “Il drone potrà in breve tempo arrivare anche nei vicoli e nelle strade secondarie della città per monitorare ancora più minuziosamente il territorio e riportarci indietro le immagini di chi è a passeggio, gioca a pallone o si aggrega nei cortili e aree vicino casa. Questa decisione – ha scritto Tondinelli - è indispensabile e serve ad affiancare il grande lavoro che stanno facendo le forze dell’ordine con posti di blocco per la città e sorveglianza dei punti strategici. Ribadisco che è importante in questo momento seguire alla lettera il decreto sul Coronavirus. Soltanto assicurando il rigore e il rispetto delle regole potremo presto uscire da questa situazione. Insieme ce la faremo”. 

Coronavirus, a Bracciano 1500 mascherine

Intanto a Bracciano, così come negli altri comuni che sorgono sul lago, sono arrivate le mascherine donate dal Centro Ricerche Casaccia Enea: 1500 quelle che saranno affidate al centro operativo comunale e distribuite dai volontari della protezione civile a chi ne ha necessità, “con priorità – sottolinea Tondinelli - per coloro che tutti i giorni sono a contatto con le persone”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a Bracciano due nuovi positivi. Sul lago il drone per controllare gli spostamenti

RomaToday è in caricamento