Alberi di Natale, ultime ore per salvare gli abeti: è possibile restituirli alla natura

Termina il 14 gennaio l'iniziativa di Ama e dei Carabinieri Forestali: insieme stanno selezionando gli alberi di Natale conferiti nei centri raccolta che possono essere ripiantati

Immagine di repertorio

C'è un modo per salvare gli abeti natalizi. Una volta rimosse le luminarie, le sfere colorate ed i vari addobbi, gli alberi che durante le feste hanno decorato gli ambienti domestici, possono infatti tornare alla natura. Un obiettivo che è reso possibile dalla campagna organizzata da Ama, dall'assessorato alla Sostenibilità Ambientale del Campidoglio e dal Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri. 

Il recupero degli abeti

Consegnando l'abete natalizio  in uno dei 12 centri raccolta di Ama, si fa un bel regalo all'ambiente. Gli alberi che infatti verranno selezionati dagli uomini dell'Arma e dagli operatori dell'azienda municipalizzata ai rifiuti, saranno trasportati e ripiantati ad Arcinazzo Romano. Lì infatti, all'interno della sede del Reparto Biodiversità di Roma, è presente l'ex vivaio forestale  "Fondazione Sir Walter Becker". Gli alberi che verranno così recuperati, saranno poi utilizzati per finalità educative rivolte alle scolaresche.

La trasformazione in compost

Gli abeti che invece non sarà possibile ripiantare o che comunque verranno consegnati dopo lunedì 14 gennaio, saranno condotti nell'impianto di compostaggio di Maccarese. In qualche modo anche loro torneranno alla natura. Le essenze arboree che non è stato possibile piantare nell'ex vivaio forestale verranno infatti trasformate incompost. Grazie a questo trasformazione, diverranno utili nella concimazione di piante in vaso o da giardino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come smaltire gli abeti artificiali

Per chi stesse rimuovendo gli addobbi in questi giorni, vale la pena ricordare che gli alberi di Natale artificiali non sono riciclabili. Quelli di dimensioni ridotte, vale a dire sotto i 40 centimetri, possono essere gettati nei cassonetti riservati ai materiali non riciclabili, purchè siano priva privai delle luminarie. Gli abeti sintetici di dimissioni superiore, vanno invece conferiti come tutti gli altri materiali ingombranti negli appositi centri di raccolta Ama.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento