rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cinecittà Cinecittà / Piazza di Cinecittà

Dissuasori acustici per garantire i posti dei disabili: a Cinecittà parte la sperimentazione

Quattro dispositivi saranno installati nel territorio municipale

Un piccolo passo verso la civiltà. Nel Municipio VII è stato presentato “Tommy”, un dissuasore acustico che renderà la vita più complicata a quei residenti che, per l'assenza di posteggi, tendono a traformarsi in automobilisti senza scupoli.  Il dispositivo consente d'impedire che i parcheggi riservati alle persone con disabilità siano utilizzati da chi non ha diritto.

Come funziona

Tommy è stato presentato dal suo inventore e dall'ACI, nel corso di una conferenza stampa organizzata nel Municipio VII. "Il dispostivo prevede che sia sistemata una piastra nel posto riservato alla persona con disabilità – spiega la minisindaca Monica Lozzi – se arriva un'auto che non è legittimata a parcheggiare lì, il dispositivo si aziona emettendo una segnalazione acustica che, con l'approssimarsi del veicolo, si intensifica. Contestualmente viene inviato un SMS alla persona che è titolata a lasciarvi l'auto. In futuro – spiega Monica Lozzi – non appena si riceverà l'autorizzazione necessaria, arriverà anche un avviso alla polizia locale”.

La sperimentazione

Il dissuasore, che viene disattivato dal conducente disabile attraverso un telecomando, sarà posizionato da Aci in quattro stalli che, secondo le segnalazioni dei cittadini, sono risultati essere tra i più bersagliati dagli automobilisti indisciplinati del Municipio VII.  L'operazione è stata condotta grazie ad una donazione di Aci ma, “se vediamo che funziona – ha promesso la Minisindaca – predisporremo un budget apposito per acquistarne degli altri”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissuasori acustici per garantire i posti dei disabili: a Cinecittà parte la sperimentazione

RomaToday è in caricamento