menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco degli Acquedotti: arriva la targa per Don Sardelli il parroco delle baracche

La targa si trova a San Policarpo. Dario Piermarini(VIIBiciclettari): “Era stata chiesta con una petizione da oltre mille cittadini”

Dietro la chiesa di San Policarpo è stata sistemata una targa in ricordo di Don Roberto Sardelli, il parroco delle baracche.

La targa a San Policarpo

Il ricordo del sacerdote è stato affidato un pannello espositivo tradotto in inglese ed anche in breil. Descrive, in poche righe, il contributo del parroco nel territorio. Sintetizza, in altre parole, la storia della scuola 725 che Don Sardelli aveva creato, tra il 1968 ed ul 1973, per contrastare l’emarginazione dei bambini che, in quegli anni, vivevano all’interno di baracche sistemate nel parco.

Chi era Don Sardelli

Formatosi alla scuola di Don Milani, Roberto Sardelli era divenuto sacerdote nel 1965. Assegnato alla parrocchia di San Policarpo, nel 1968 aveva deciso di trasferirsi all’interno della baraccopoli formatasi a ridosso dell’Acquedotto Felice. Durante i cinque anni in cui ha vissuto in quello spazio, si è battuto per il riconoscimento dei diritti di quelle famiglie,  immigrati giunti a Roma in cerca di lavoro, che vivevano in condizioni estremamente precarie.

La raccolta firme

“Avevamo chiesto con oltre mille firme di realizzare una targa in onore di Don Sardelli e stamattina ho notato che ne hanno finalmente sistemata una, alle spalle della chiesa di San Policarpo. Non esattamente quindi nel punto in cui aveva realizzato la scuola, ma va bene, personalmente mi ritengo soddisfatto” ha commentato Dario Piermarini, il promotore della petizione lanciata, nel 2017, su change.org.

L'iniziativa del Municipio VII

La raccolta firme ha avuto il merito di attirare l’attenzione dell’ente di prossimità. Nel 2019 infatti, maggioranza ed opposizione del Municipio VII, hanno votato un documento in cui veniva chiesto alla Giunta Lozzi di “attivarsi per l’apposizione, presso il Parco degli Acquedotti di una targa commemorativa in memoria di Don Roberto Sardelli, della 'Scuola 725' e di quei ragazzi che grazie alla sua opera riuscirono ad emanciparsi dalla situazione di degrado e povertà”. Impegno mantenuto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento