TuscolanoToday

Appio Claudio: l’area giochi di via Lemonia resta off limits

Da un mese l’area giochi di via Lemonia, per l’impossibilità d’effettuarne la manutenzione, è chiusa ed i bambini non possono utilizzarla. L’amministrazione capitolina, non sembra in grado di far sapere quando riaprirà

La prima segnalazione sulla chiusura dell’area giochi di via Lemonia, risale ad almeno un mese e mezzo fa. Un cittadino ci aveva fatto notare come lo spazio che, trovandosi difronte all’ingresso del Parco degli Acquedotti era molto frequentato, era stato chiuso. Sul perimetro dell’area, alcuni fogli con il logo del Servizio Giardini, spiegavano le ragioni di  quell’interdizione.

UNA LUNGA ATTESA - A distanza di circa quaranta giorni, nonostante le proteste di molti residenti, l’area è rimata chiusa. “Una noncuranza ingiustificabile” l’hanno definita il Consigliere regionale Fabrizio Santori e gli esponenti del Comitato DifendiamoRoma Cristiano Buoncristiani e Anna Maria Turnaturi. “L’amministrazione del Municipio VII aspetta che i bimbi del quartiere si facciano maggiorenni e in grado di votare per intervenire?  - si chiedono i tre - E meno male che tra i punti forti del programma della campagna elettorale del sindaco Marino doveva esserci l’attenzione ai più piccoli e alle loro necessità. Ennesima bugia documentata da fotografie di cancelli chiusi, un parco giochi deserto e pericolante, luogo di ritrovo per malviventi e drogati”.

POCHE CERTEZZE - Già alcune settimane fa, la Comunità Territoriale aveva segnalato il caso al Dipartimento, ricevendo una riposta dall’Assessorato all’Ambiente ed ai Rifiuti. “La soluzione del caso che ci segnala, ovvero la chiusura dell’area giochi per motivi di sicurezza da parte del Dipartimento competente – veniva spiegato ad Aldo Pirone, vicepresidente della Comunità Territoriale –  sta richiedendo purtroppo tempi lunghi, legati a esigenze di bilancio o a vicissitudini che hanno rallentato l’attività del Dipartimento”.

RISPOSTA DELUDENTE - Nella lettera, l'Assessorato all'Ambiente si premurava di far sapere che “Il nostro impegno però rimane quello di riuscire a velocizzare i processi, garantendone sempre trasparenza e legalità, anche grazie alle segnalazioni e alla collaborazione dei cittadini”. Una riposta che Pirone non ha esitato a definire “scoraggiante”, visto che “l'assessorato, pur assicurando il suo impegno, non è in grado di dire quando riaprirà l'area giochi. E' una sconfitta per l'amministrazione, per i cittadini e, soprattutto, per i bambini”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento