Guidonia

Guidonia: partiti i lavori per il nuovo svincolo dell'A1

Ieri la posa della prima pietra. Il nuovo svincolo sorgerà in corrispondenza della S.P.28B "Inviolatella", in prossimità della località Collefiorito. Lo svincolo interesserà numerose cittadine nei pressi di Roma

E' stata posata ieri la prima pietra per la realizzazione del nuovo svincolo autostradale di Guidonia. Lo svincolo sorgerà al km 554 dell'A1, tra Fiano Romano e San Cesareo. L'uscita sorgerà in corrispondenza della S.P.28B "Inviolatella", in prossimità della località Collefiorito.

Autostrade fa sapere che “l'investimento per la costruzione sarà di circa 15 milioni di euro”. La consegna è prevista ad inizio 2012, essendo da contratto 600 i giorni lavorativi necessari per la costruzione. L'opera vedrà interessati diversi comuni attualmente collegati alle grandi arterie stradali soltanto attraverso il casello autostradale di Tivoli e dal Grande Raccordo Anulare.

Alla cerimonia di posa della prima pietra hanno partecipato il vice presidente della Commissione Europea Antonio Tajani, Angelo Maria Cicolani, membro della commissione Lavori Pubblici del Senato, il sindaco di Guidonia Eligio Rubeis, il direttore servizi tecnici di Autostrade per l'Italia Riccardo Mollo.

Il progetto esecutivo dell'opera, approvato dall'Anas il 03 giugno 2009, prevede uno svincolo cosiddetto a "trombetta" e una stazione composta da: 3 piste in ingresso, 4 piste in uscita e 2 porte speciali (in ingresso ed uscita), un cunicolo di servizio pedonale sottostante la stazione, una pensilina, un fabbricato di stazione ed impianti e un fabbricato cabina elettrica.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia: partiti i lavori per il nuovo svincolo dell'A1

RomaToday è in caricamento