rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Altre Laurentina / Via Buster Keaton

Municipio IX: "Dopo l'invasione dei topi via al monitoraggio delle scuole"

La chiusura delle scuole per la presenza di topi, ha suscitato ampie critiche. Antonini: "Gli interventi sono stati puntuali, ma viste le segnalazioni partirà un monitoraggio dei singoli edifici"

La contestuale chiusura dell’istituto comprensivo “Ferratella” e della scuola elementare “Buster Keaton”, non è passata inosservata. In assenza di comunicazioni da parte dei pentastellati, sono intervenute le opposizioni. E le critiche non sono mancate.

INTERVENTI PUNTUALI - A rompere il silenzio sulla vicenda, ha provveduto l'Assessore all'Ambiente del Municipio IX, Marco Antonini. “Nelle due scuole gli interventi sono stati puntuali – precisa l’Assessore all’Ambiente Marco Antonini – appena segnalata la presenza dei roditori, è stata girata all’ufficio comunale competente, il quale ha predisposto l’intervento, effettuato in tempi brevi. Ovviamente le esche hanno bisogno di tempo per fare effetto e quindi si è resa necessaria la chiusura delle scuole in un tempo congruo. Stante le segnalazioni – ha aggiunto Antonini – a breve partirà un monitoraggio, a fini preventivi, della situazione dei singoli edifici”.

LE CAUSE - La presenza di topi nelle scuole, è un fenomeno tutt’altro che infrequente. “I roditori infestanti entrano all’interno degli edifici scolastici a causa dell’abbandono di cibo. Le infestazioni si possono avere sia per abbandono di merendine da parte degli alunni all’interno degli armadietti – ricorda l’Assessore Antonini –ma anche e soprattutto per carenze nella gestione del cibo da parte delle mense. Inoltre anche se attirati, i roditori debbono potere fisicamente entrare nell’edificio, occorre quindi verificare se sussistono problemi strutturali quali possono essere i buchi nei muri, le finestre rotte, oppure può trattarsi di semplice negligenza degli operatori”. 

L'ULTIMA SPIAGGIA - Per tentare di arginare l'ingresso dei roditori a scuola, bisogna quindi prestare attenzione ad una molteplicità di possibili cause. "Occorre prevenire sempre e comunque" ricorda Antonini - anche perchè la derattizzazione viene effettuata con prodotti molto pericolosi per i bambini e quindi, per ragioni di sicurezza, è da tenere come ultima possibilità di intervento". Conviene quindi prevenire, effettuare sopralluoghi. Come suggeriva anche l'opposizione municipale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio IX: "Dopo l'invasione dei topi via al monitoraggio delle scuole"

RomaToday è in caricamento