Mercoledì, 28 Luglio 2021
Altre Laurentina / Viale Ignazio Silone

Sicurezza via whatsapp: il Prefetto torna nel Municipio IX

Il Prefetto Gabrielli torna a far visita al Municipio IX. L'occasione è offerta dal convegno organizzato sul tema del "Controllo del Vicinato", il programma cui hanno aderito circa 20 quartieri

La battaglia ingaggiata dai cittadini contro la criminalità e gli atti vandalici prosegue con il supporto delle istituzioni. Dopo aver incassato anche l’interessamento del Comitato di Quartiere Torrino Mezzocammino, il Programma del Controllo del Vicinato, fa un ulteriore salto di qualità. Giovedì 18 giugno infatti, se ne torna a parlare all’interno del Parlamentino di via Silone.

PREFETTO E CONTROLLO DEL VICINATO - Nel pomeriggio Massimiliano de Juliis e Stefano Leprini, referenti romani dell’Associazione Controllo del Vicinato, hanno organizzato un appuntamento con un ospite d’eccezione: il Prefetto di Roma. I due, insieme al dottor Caccetta, direttore scientifico dell'Osservatorio Nazionale sulla Sicurezza Urbana, hanno già avuto modo di incontrare il titolare di Palazzo Valentini. In quell’occasione  è stato illustrato il progetto che sembra abbia accolto un deciso apprezzamento di Gabrielli.

IL METODO PRENDE PIEDE - L'appuntamento di giovedì pomeriggio,  sarà quindi un momento durante il quale la grande famiglia che adotta il programma di Controllo del Vicinato, potrà incontrarsi. Sono infatti circa 20 i quartieri che, a Roma Sud, hanno deciso d’investire su questa metodologia. Il cittadino ed i volontari che operano come coordinatori dei gruppi attivi nel quadrante, ne sono i protagonisti. Ma il terminale restano sempre le forze dell’ordine, invitate anche per l'incontro in Sala Consiliare.

LE FORZE DELL'ORDINE - “E’ la prima volta che mettiamo insieme i comandanti dei Carabinieri delle stazioni che insistono sul Municipio, il Commissariato Esposizioni e quello di Spinaceto, ed i Vigili Urbani – fa notare De Juliis – inoltre la presenza dei gruppi e dei cittadini, si sposa con quello che vuole il Prefetto, che chiede loro di diventare parte attiva”. La strada sembra in discesa.“ Iniziamo a ricevere anche richieste da  quartieri, presenti in altre zone della città, come Marconi e Ponte Galeria”conclude De Juliis. A dimostrazione della bontà d'un progetto in cui, il territorio del Municipio IX, aveva per primo mostrato di credere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza via whatsapp: il Prefetto torna nel Municipio IX

RomaToday è in caricamento