EurToday

Ardeatina chiusa: la viabilità alternativa passa per il rifacimento di Porta Medaglia

M5s assente al nuovo incontro con la Città Metropolitana

Il ponte ferroviario da rifare

Via di Porta Medaglia continua a detenere la palma della strada più devastata nel Municipio IX. Un primato tutt'altro che invidiabile che rischia di avere conseguenze per un intero quadrante. Il rifacimento del ponte ferroviario della vicina località di Falcognana infatti, comporta la chiusura temporanea di via Ardeatina. Ed in assenza della consolare, il traffico dovrebbe essere dirottato appunto su via di Porta Medaglia. Una strada che, ad oggi, è in gran parte interdetta al transito dei non residenti.

La Raggi e l'obiettivo della viabilità alternativa

Il rifacimento del ponte ferroviario di Falcognana, opera attesa e non procrastinabile, rischia di determinare serie conseguenze per la viabilità del quadrante. La buona notizia, confermata anche dalla Sindaca Raggi, sta nel fatto che RFI ha deciso di ridurre i tempi di lavorazione su via Ardeatina, concentrandoli nel periodo di chiusura delle scuole.  Quindi  per la consolare "l’interruzione del traffico veicolare sarà in vigore dal 15 giugno al 30 settembre" ha recentemente ricordato Raggi che ha dichiarato come "prossimo obiettivo" la viabilità alternativa.  E su questo fronte si è registrato nella giornata del 5 aprile un nuovo incontro presso la Città Metropolitana a cui i Cinque Stelle, come riferiscono varie fonti dell'opposizione, non hanno sorprendentemente preso parte.

Il bypass ed il nodo di Porta Medaglia

La principale novità trapelata dalla commissione congiunta Lavori Pubblici e mobilità della Città Metropolitana, è stata proprio in materia di viabilità.  "Sono state accettate le richieste della minoranza e dei cittadini e comitati sempre presenti – fanno sapere i consiglieri di Fratelli d'Italia Fabrizio Ghera, Andrea De Priamo e Massimiliano de Juliis – come la realizzazione di un bypass per doppio senso di marcia che eviterà di isolare per mesi e diversi quartieri". Questa strada, che da Falcognana conduce a Porta Medaglia, dovrebbe essere riservata solo al traffico locale, alle linee di trasporto pubblico ed ai mezzi di pronto soccorso. Un'alternativa tutt'altro che risolutiva se non si interviene con il rifacimento di Porta Medaglia. "Come opposizione abbiamo richiesto in Consiglio municipale che quell'intervento fosse realizzato con somma urganza  – ha ricordato De Juliis – ma la maggioranza dei 5 stelle ha bocciato la nostra proposta, che era stata concordata anche con il PD". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le aspettive e le responsabilità

"Il rifacimento di Porta Medaglia resta centrale – ribadisce anche il Consigliere democratico Alessandro Lepidini – basti pensare che il servizio di trasporto pubblico non passa più ormai da tre settimane. Serve un urgente intervento manutentivo ed occorre anche ribadire la necessità di spostare il capolinea del 218 dal piazzale della Formato. Però – ha concluso caustico il consigliere democratico – oggi, dopo i recenti proclami della Raggi, abbiamo assistito alla totale assenza dei cinque stelle, ad ogni livello istituzionale". Dall'ente di prossimità era stata avanzata la richiesta a  RFI di rifare la strada. Per ora senza fortuna. Se quell'intervento non sarà realizzato dalle ferrovie, sarà lo stesso municipio a doversene occupare. E senza un serio intervento su Porta medaglia, soprattutto nel tratto verso via Sant'Anastasia, è difficile pensare che qualsiasi soluzione alternativa possa essere praticabile.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento