Venerdì, 18 Giugno 2021
Altre Spinaceto / Via Carmelo Maestrini

Antenna Casal Brunori: si torna a chiedere un sito alternativo

Chiesta la riapertura del tavolo di confronto con Vodafone e Municipio, per individuare un sito alternativo a via Maestrini. Il Comitato di Quartiere incalza l'amministrazione anche sul Piano Regolatore delle Antenne

Non si sono arresi davanti alla sentenza del TAR i residenti di Casal Brunori. La lotta per impedire l’attivazione della Stazione Radio Base Vodafone, sul palazzo di via Maestrini, è ripresa. Nonostante la sentenza del tribunale abbia rigettato, punto per punto, tutte le obiezioni finora presentate.

IL TAVOLO DI CONFRONTO - Le conclusioni non sono però piaciute ai cittadini, tanto da spingere il Comitato di Quartiere a prendere carta e penna per ribadire un concetto molto semplice: per l'antenna va trovato un sito alternativo “Vogliamo sollecitare la ripresa del tavolo istituzionale di concertazione tra il Municipio, il Dipartimento PAU, la Vodafone ed il comitato stesso. Lo abbiamo chiesto molte volte e l'attivazione di questo tavolo è anche stato approvato dal Consiglio Municipale oltre un anno fa” ha fatto notare Filippo Cioffi.

LA COPERTURA DEL QUADRANTE - I cittadini chiedono dunque la ripresa delle trattative “per valutare soluzioni tecniche alternative all’attuale collocazione dell’impianto SRB al centro del quartiere di Casal Brunori”. Ovvero sopra l’edificio a specchi situato tra via Maestrini e via Iris Versari. Il CdQ  sottolinea inoltre il fatto che “la conclusione emersa al termine dell’incontro del 12 marzo 2013 tra i rappresentanti del Dipartimento PAU, il Municipio Roma IX e Vodafone Italia” è parzialmente esatta.  Che “non esistono aree a distanza tecnicamente idonea ad assicurare al gestore Vodafone la copertura necessaria in alternativa al sito di via Maestrini”non è del tutto corretto per i residenti “Non si è tenuto conto – spiega il CdQ – dell’attuale ubicazione di tutti gli impianti di telefonia che costituiscono la ‘rete di copertura’ Vodafone nel quadrante  interessato”.

IL PIANO QUADRO DELLE ANTENNE - Ma se si parla di quadrante e di territorio interessato, inevitabilmente si torna a ragionare anche di dove e come collocare queste Stazioni Radio Base. Motivo per cui il Comitato di Quartiere è tornato a chiedere anche “ aggiornamenti in merito alla definizione e approvazione di un Piano Regolatore delle Antenne, così come richiesto con la legge  n.36/2001”. La battaglia, per Casal Brunori, è ricominciata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenna Casal Brunori: si torna a chiedere un sito alternativo

RomaToday è in caricamento