Lunedì, 20 Settembre 2021
Civitavecchia Civitavecchia

Alessandro Battilocchio: "Pronto a partire per la Palestina"

Già da Parlamentare Europeo in diverse occasioni, si era recato in questa terra attivando e monitorando progetti di cooperazione e solidarietà al fianco della popolazione locale

Piena disponibilità di Alessandro Battilocchio di recarsi ancora una volta in Palestina. Non appena le condizioni di sicurezza lo renderanno possibile "per verificare nuovamente le conseguenze e i danni di questa nuova operazione bellica".

"Il nostro Ministro Terzi - spiega Battilocchio - vedrà il Ministro degli Esteri palestinese Malki alla Farnesina per discutere degli sviluppi della situazione. Il cessate-il-fuoco è una prima buona notizia e speriamo che duri anche nelle prossime settimane. In diverse occasioni ho visitato sia Israele, che la Cisgiordania che Gaza: la brace arde sempre sotto la cenere e l'acuirsi delle tensioni, oltre a provocare insopportabili morti innocenti, è benzina sul fuoco degli estremismi, da una parte e dell'altra. Ci sta il rischio evidente - spiega Battilocchio - di una nuova ennesima spirale terribile e crescente di violenze e attacchi. Oggi tutta la Comunità internazionale urla a gran voce e chiede di deporre le armi in nome del principio, condiviso anche dal nostro Governo, di "due popoli e due Stati". Ma la prova del nove sulle reali intenzioni degli Stati è dietro l'angolo: alla fine del mese, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite dovrebbe votare sulla richiesta di rendere la Palestina un osservatore non membro: un segnale importantissimo. Mi auguro - conclude Battilocchio - non ci siano sorprese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Battilocchio: "Pronto a partire per la Palestina"

RomaToday è in caricamento