Martedì, 16 Luglio 2024
Centocelle Colle Prenestino / Via Prenestina

In via Prenestina verranno abbattuti 40 pini

Gli interventi sono partiti l'11 aprile. Gli esemplari in questione sono stati valutati a rischio cedimento e inseriti nella classe "d estrema"

Sono iniziati gli interventi sui pini di via Prenestina. Decine di esemplari, circa 40, verranno abbattuti. Un'operazione necessaria, stando a quanto comunicato dal V municipio, che segue una serie di verifiche da parte di agronomi incaricati dal dipartimento Tutela ambiente del Campidoglio che ha inserito gli esemplari arborei nella "classe D estrema". Cosa significa? 

La normativa prevede controlli periodici sulle alberature della città, analisi visive e strumentali fatte da esperti del settore che servono a collocare l'esemplare in una "classe di propensione al cedimento", che ne indica la condizione fitostatica, ovvero di pericolosità per persone e cose. La classe "D estrema" è l'ultima in classifica, la peggiore. Gli alberi appartenenti a questa categoria manifestano segni, sintomi o difetti gravi che ne compromettono la sicurezza. E rispetto alla quale altri interventi di pericolosità risulterebbero insufficienti. L'unica opzione è la rimozione. 

I pini non sono secolari (non raggiungono i 100 di vita), ma ne hanno fino a 70 e soprattutto rappresentano un aspetto centrale nell'estetica della via Prenestina. In merito all'aspetto paesaggistico, la Soprintendenza speciale archeologia belle arti e paesaggio di Roma si è espressa - a seguito di richiesta da parte del Dipartimento Tutela ambientale di parere vincolante - inoltrando il nulla osta.

A darne notizia l'assessore all'Ambiente del V municipio Edoardo Annucci. "Purtroppo dovranno essere abbattuti" spiega informando sui social la cittadinanza degli interventi in corso. Sul tema è intervenuta la consigliera di Roma Futura Eva Vittoria Cammerino con una mozione che però non è stata approvata dall'aula. "Premesso che se c'è un problema di sicurezza va ovviamente considerato - commenta - ho chiesto però che venisse valutata anche una misura diversa dall'abbattimento, per esempio l'ancoraggio, visto che i pini hanno un valore storico". Richiesta respinta. 

Potature e cambi di mobilità 

In parallelo agli abbattimenti, sono in corso anche delle potature urgenti nel tratto di arteria compreso tra viale Palmiro Togliatti e via Bresadola, per le quali si è andati in proroga al limite del 31 marzo oltre il quale, in via ordinaria, non è concesso potare alberi. Insieme anche ai trattamenti endoterapici contro la cocciniglia tartaruga, parassita letale che ormai da anni sta mettendo a dura prova gli esemplari arborei di Roma. In tutto questo, per facilitare gli interventi, il capolinea del tram 14 sarà spostato a piazza dei Gerani, e il tratto tra viale Togliatti e Prenestina/Tor de' Schiavi sarà servito da bus sostitutivi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Prenestina verranno abbattuti 40 pini
RomaToday è in caricamento