rotate-mobile
Centocelle Centocelle / Via Federico Delpino

Centocelle, i residenti chiedono interventi contro la sosta selvaggia sui binari dei tram

Le richieste arrivano dopo l'ultimo caso di un'auto che ha interrotto le linee 5 e 19 dei tram

I residenti non ne possono più così come chi, ogni giorno, vuole utilizzare i mezzi pubblici. Anche perché basterebbe poco, anche a livello economico, per arginare o, addirittura, eliminare il fenomeno. Parliamo della sosta selvaggia sui binari dei tram su via Delpino, a Centocelle. Una strada “sciagurata” da questo punto di vista. L’ultimo episodio è avvenuto tra venerdì e sabato notte: un’auto ha bloccato le linee 5 e 19 dei tram di Roma. C’è voluta più di mezzora per rimuoverla e far partire il servizio.

Sosta selvaggia a Centocelle

Già nelle giornate normali su via Delpino e le strade vicine si vedono parcheggi quanto meno “fantasiosi”. Poi, al Forte Prenestino ci sono degli eventi, gli automobilisti si scatenano lasciando ovunque le vetture. Capita, spesso e volentieri, che i mezzi vengano parcheggiati lungo i binari dei tram causando, oltre all’interruzione di pubblico servizio, anche lunghissime code in tutta la zona.

I precedenti

Come detto, la mattina del 20 aprile, intorno alle 5, veniva segnalata agli autisti Atac un’auto ferma sui binari in curva lungo il tratto che da via Parlatore porta su via Delpino, in direzione Porta Maggiore. Vani i tentativi di alcune persone di rimuoverla a braccia.

Il 16 marzo un intero quadrante di Centecelle era rimasto bloccato per un'ora per colpa di un automobilista che, poco prima delle 19, aveva parcheggiato l'auto a centro strada impedendo ai tram di effettuare la curva e di immettersi, proveniente da via Bresadola, su via Delpino. Stessa storia nel 2022, a febbraio

Sempre di sabato, il 30 aprile 2019, i tram non avevano potuto viaggiare per un’ora sempre a causa della sosta selvaggia. Tutti, poi, ricordano l’episodio del 23 marzo 2019, quando i mezzi si sono dovuti fermare perché una donna aveva lasciato la propria vettura sui binari: doveva andare di corsa a farsi una lampada.

Residenti infuriati

Chi vive in zona, non solo lungo via Delpino, non ne può più. “Succede almeno una volta al mese, su una delle due curve di via Delpino – raccontano i residenti - prima era solo colpa del forte, da qualche anno con il boom dei locali ha reso normale quello che normale non è. I vigili arrivano, fanno la multa v  e poi spariscono. Durante il Covid erano prodighi e veloci a multare le doppie file e a danneggiare locali già prostrati, oggi invece latitano” denunciano.

Soluzioni

E c’è chi propone delle soluzioni, tra l’altro a basso costo visto che parliamo, di fatto, di tubi di metallo: “Basterebbero dei parapedonali che seguono il raggio della curva per evitare questa vergogna – dice un altro residente - proteggere il servizio pubblico, garantire la sicurezza e combattere i prepotenti. Su via Parlatore è stato fatto, mettendo parapedonali su tutta la via che oggi è più decorosa. Lo si è fatto solo dopo un investimento mortale di un'anziana. Speriamo non debba accadere anche qui la tragedia prima di intervenire”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centocelle, i residenti chiedono interventi contro la sosta selvaggia sui binari dei tram

RomaToday è in caricamento