menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Vi spacco la testa", poi ferisce agenti con una mazza di ferro. Paura a Centocelle

Le violenze in via dei Gerani. Quattro i poliziotti costretti alle cure dell'ospedale

Pomeriggio di paura a Centocelle dove un uomo si è scagliato con una mazza di ferro contro gli agenti di polizia. E' accaduto intorno alle 18:30 di martedì 25 giugno in via dei Gerani. Ad essere arrestato un uomo italiano di 53 anni. 

Il pomeriggio di passione dell'uomo aveva cominciato a prendere corpo poco prima in un CIM (Centro Igiene Mentale) della stessa Centocelle dove il 53enne si era spogliato completamente nudo costringendo gli operatori a richiedere l'intervento delle forze dell'ordine.

Da qui il 53enne è quindi arrivato in via dei Gerani dove sono poi intervenuti gli agenti del Reparto Volanti per tentare di fermare una persona, che, in palese stato di agitazione, poneva in essere comportamenti aggressivi, tanto che personale del 118 non riusciva a calmare l’uomo. 

L'uomo, appena si è accorto della presenza dei poliziotti li ha prima minacciati: "Vi spacco la testa" e "Vi distruggo la macchina", poi si è avventato contro di loro con una mazza di ferro (un'asta da trazione per le porte) colpendoli violentemente. 

 Bloccato, in considerazione dello stato di agitazione, è stato trasportato all'ospedale Sandro Pertini ma qui si è scagliato nuovamente contro gli operatori procurando ad uno dei poliziotti intervenuti lesioni guaribili con 30 giorni di prognosi.

Anche gli altri agenti intervenuti precedentemente hanno lesioni con  prognosi di 20 e 7 giorni. L’uomo, tratto in arresto dovrà rispondere di resistenza minacce e lesioni aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento