Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Omicidio Pisana, Api: "Sulla sicurezza il Campidoglio ha fallito"

I capigruppo di Api in Consiglio regionale Mario Mei, in Campidoglio Salvatore Vigna, affermano che sulla sicurezza "c'è bisogno di nuove politiche e di maggiori fondi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"L'omicidio avvenuto qualche ora fa, in pieno giorno è soltanto l'ultimo segnale della escalation di violenza che sta colpendo tragicamente la Capitale, ormai teatro di un autentico Far West". Ad affermarlo i capigruppo di Api in Consiglio regionale Mario Mei, in Campidoglio Salvatore Vigna. "E' urgente - aggiungono - costituire una cabina di regia fra gli apparati dello Stato per contrastare con maggiore incisività la criminalità organizzata a Roma. In città siamo ormai oltre l'emergenza sicurezza. Il fenomeno della criminalità organizzata - proseguono gli esponenti di Api - è stato per troppo tempo sottovalutato proprio da chi aveva fatto della sicurezza uno dei temi cardine della campagna elettorale".

"L'amministrazione comunale sulla sicurezza ha fallito, c'è bisogno di nuove politiche e di maggiori fondi. Per questo - aggiungono Mei e Vigna - come sostenuto da Francesco Rutelli, c'è necessità di una cabina di regia della Dia, con Prefettura, Procura, Questura e Carabinieri per la verifica e la comprensione del fenomeno delle infiltrazioni mafiose e della criminalità. Non possiamo più perdere tempo - concludono - in gioco c'é la sicurezza dei cittadini romani e l'immagine di una delle Capitali più amate del mondo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Pisana, Api: "Sulla sicurezza il Campidoglio ha fallito"

RomaToday è in caricamento