Cronaca

Si cosparge di liquido infiammabile e si dà fuoco, 45enne in fin di vita in ospedale

A richiedere l'intervento dei soccorritori un condomino di una palazzina a San Giovanni

Immagine di repertorio

Lo hanno trovato nel bagno gravemente ustionato ma ancora vivo. Tentato suicidio all'alba a San Giovanni dove un uomo di 45 anni è stato trovato gravemente ferito nell'appartamento dove vive con la sorella. A richiedere l'intervento dei soccoritori poco dopo le 6:00 di venerdì mattina un condomino del palazzo dopo aver avvertito un forte odore di bruciato.

Richiesto l'intervento dei soccorritori sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che dopo essere riusciti ad entrare nell'abitazione hanno trovato l'uomo, un 45enne italiano nel bagno, cosparso di liquido infiammabile, gravemente ustionato ma ancora vivo. Dopo i primi soccorsi, il 45enne è stato assicurato al personale medico e trasportato all'ospedale Sant'Eugenio dove si trova in fin di vita.

Da accertare le motivazioni del gesto, sul posto per ricostruire l'accaduto i Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si cosparge di liquido infiammabile e si dà fuoco, 45enne in fin di vita in ospedale

RomaToday è in caricamento