Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Festa per i domiciliari nella villa confiscata, tornano in carcere due fratelli Casamonica

Nei guai sono finiti Giuseppe e Antonio, figlio di Guerrino, detto Pelè

Una mega festa con tanto di fuochi d'artificio nella villa della nonna già confiscata dall'antimafia per festeggiare la concessione dei domiciliari. Per questo motivo sono tornati in carcere due Casamonica, Giuseppe e Antonio, 19 e 21 anni, figli del più noto Guerrino, detto Pelè. A riportare per prima la notizia, confermata al nostro giornale da fonti investigative, è 'Il Messaggero', spiegando che "dopo solo quattro giorni dalla decisione del giudice di farli tornare a casa, i poliziotti sono di nuovo intervenuti per riportarli in carcere".

I fatti sono accaduti in una villa in zona Morena dopo che ai due giovani fratelli Casamonica erano stati concessi gli arresti domiciliari. Poi la festa, rumorosa. Da qui le segnalazioni al 112 con l'arrivo poi sul posto degli agenti della squadra mobile della questura di Roma. Fra il fuggi fuggi generale gli investigatori sono però riusciti a identificare i due rampolli della famiglia di origini sinti. Identificati il giudice ha poi deciso per loro il ritorno in carcere.

Giuseppe e Antonio Casamonica erano finiti in carcere lo scorso mese di maggio. I fatti il precedente 17 di aprile quando i due tagliarono parte dell'orecchio di un cittadino egiziano - che fu anche picchiato a sangue - in seguito a una lite stradale avvenuta poco distante dalla villa dove i due giovani hanno poi festeggiato la concessione dei domiciliari.

Agli indagati venne contestato di aver agito con metodo mafioso, ostentando la propria appartenenza al “clan Casamonica" e utilizzando modalità tali da richiamare quella tipica coazione e conseguente capacità intimidatoria proprie delle organizzazioni mafiose, consistite in un pestaggio avvenuto su una pubblica via in orario serale, scaturito per futili motivi di viabilità e con la precisa volontà di impartire alla vittima una severa lezione, che servisse anche da monito per coloro che stavano in quel momento assistendo agli eventi.

Ottenuti i domiciliari il party, che ha nuovamente spalancato le porte del carcere per i figli di Pelè. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa per i domiciliari nella villa confiscata, tornano in carcere due fratelli Casamonica
RomaToday è in caricamento