menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre Spaccata: tra solidarietà e balli via Giulioli è in festa

Una festa di quartiere, con bancarelle, musica dal vivo e l’immancabile riffa. Una giornata da trascorrere insieme al vicino di casa, per rafforzare i legami comunitari e per raccogliere fondi nella lotta alla SLA

C’erano una volta le feste patronali, con le pignatte, il palo della cuccagna e la corsa con i sacchi. Tradizioni mutuate dal mondo rurale che in una città divenuta metropoli, hanno avuto un destino infelice. E’ rimasto talvolta lo spirito che le alimentava. Ha resistito, in altre parole, la voglia di stare insieme. Il desiderio di rinsaldare i legami della comunità locale.

BANCARELLE E CONCERTI - La festa che sabato 6 giugno si svolgerà a Cinecittà Est, in via Eudo Giulioli, sembra iscriversi nel solco di un’antica tradizione. Ci saranno giochi per i bambini e l’immancabile “truccabimbi”. Ma ci sarà anche una riffa, con sei premi a disposizione. E poi le immancabili bancarelle, alcune delle quali gastronimiche. Ed ancora il teatro, curato da Claudio Emiliani, i balli di gruppo e la musica dal vivo, grazie alla Banda Cecafumo ed al Time Out Soul Band.

SOLIDARIETA' E SALUTE - A pochi metri dai muri che cingono gli studi di Cinecittà, il pomeriggio e la serata di sabato 6, saranno dedicate al divertimento ed alla voglia di stare insieme. Senza però dimenticare la solidarietà. L’Associazione CentoCittà ed il Comitato Spontaneo Quadrante Giulioli, che hanno organizzato tutta l’iniziativa, hanno deciso di attivare una raccolta fondi per la ricerca sulla SLA. Inoltre, per chi volesse ricorrervi, sarà presente personale specializzato per la misurazione della pressione e della glicemia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento