MontesacroToday

Piazzale Jonio, disagi per i cantieri: tutto come previsto

Tanti disagi e rallentamenti dopo il via ufficiale ai cantieri per il prolungamento metro B1. Era tutto previsto, ma non si è ascoltato i cittadini che però ora guardano già al futuro

C'è chi leggeva il giornale, chi s'accaniva sul clacson, chi imprecava contro un motorino zigzaggante tra le auto. Erano queste le scene ieri tra, via Pantelleria e via Scarpanto, zona dove da martedì sono iniziati i lavori per il prolugamento sulla B1. Dopo il ponte di San Pietro, siamo andati a vedere come è andata.

I DISAGI - Mario commerciante della zona ha detto: "Sì in effetti c'è più confusione del solito. Per fare cinquecento metri c'ho messo tra coda e semafori dieci minuti. I vigili poi stanno al fresco sotto l'albero mentre questi in macchina s'accalcano".

L'annunciata chiusura di viale Jonio, nei fatti ha verificato la denuncia fatta dal nostro quotidiano un mese fa.

LA PROPOSTA DELLA CITTADINANZA - I cittadini affrontano la questione costernati, ma speranzosi che al termine dell'opera tutto sia più fluido. Intanto pensano già al post - lavori come dimostra questa lettera aperta di un residente al sito del comitato di quartiere Valmelaina in cui suggerisce la riqualificazione di Piazzale Jonio con l'istallazione di una rotatoria e spostando quegli esercizi commerciali che, insieme all'attuale barbarie automobilstica, degradano la zona.

Si legge nella lettera: "Ovviamente tutti noi speriamo che al termine dei lavori si potrà godere della nuova linea che ci avvicinerà al centro e ci consentirà (forse) di passare meno tempo nel traffico, ma volevo sapere se esistono già dei progetti per la riqualificazione di piazzale Jonio, che oggi è assai difficile definire una piazza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione a quanto pare facile da prevedere sia prima dell'inizio dei lavori sia ora che i lavori sono in corso e cittadini sognano una viabilità migliore. Per mesi nessuno li ha ascoltati ed i risultati sono visibili a tutti. Accadrà lo stesso anche ora?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento