rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Monte Mario Trionfale / Via Enrico Pestalozzi

Solidarietà e tradizione africana: "Zom Kom Onlus" presenta i progetti 2014

Sabato 14 dicembre un incontro per parlare, confrontarsi e presentare i progetti per il prossimo anno organizzati dall'associazione di volontariato da sempre impegnata nei progetti solidali in Burkina Faso

Letteralmente significa "farina di miglio e acqua" e sta ad indicare una mistura che nella tradizione di una etnia africana si beve da una calebassa passata di mano in mano in segno di benvenuto e fraternità. Ma "Zom Kom" è soprattutto il nome di una associazione (onlus da marzo 2013) che si occupa di solidarietà in Burkina Faso impegnandosi nella realizzazione di progetti solidali e piccoli grandi aiuti a una comunità devastata dalla povertà. Tante le storie e i racconti, le sfide già vinte ma soprattutto i progetti che i volontari vorrebbero ancora realizzarvi e per i quali è fondamentale il sostegno e la collaborazione di tanti. Anche per questo motivo, è in agenda per sabato 14 dicembre alle ore 18:00 un'incontro presso l'Istituto Compensivo Paolo Stefanelli (via Enrico Pestalozzi 5), durante il quale l'associazione avrà modo di presentare le proposte solidali da realizzare prossimamente; un'occasione anche per chi semplicemente vuole avvicinarsi a questa realtà, capire di cosa si occupa e magari diventare in prima persona parte attiva del progetto.

L'incontro sarà prima di tutto un viaggio attraverso le parole, le esperienze e le immagini delle realtà di alcuni villaggi africani. Un dibattito aperto a proposte e considerazioni, con l'intervento di Guido Ghio e Domenico Pansini (rispettivamente Presidente e vice di Zom Kom Onlus), il Prof. Alberto Salza docente di antropologia e i volontari dell'associazione. Un interessante confronto anche sull'analisi e le pratiche più idonee per uno sviluppo rispettoso delle persone e dei saperi locali, a cominciare quindi dal "galateo dello sviluppo" (cosa fare e cosa non fare nei progetti in Africa), il valore della diversità e il riconoscersi nella complementarietà delle persone; e poi ancora i temi di scuola e pedagogia, cibo e alimentazione, modelli di sviluppo e corrispondenze solidali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà e tradizione africana: "Zom Kom Onlus" presenta i progetti 2014

RomaToday è in caricamento