menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana coltivata in casa, serre e piante alte fino a 150 centimetri a Roma nord est

Tutte le piante sono state sequestrate e saranno inviate ai laboratori preposti per stabilirne la qualità e la quantità di principio attivo

Serre fai da te, sistemi di illuminazione ad hoc e piante alte un metro e mezzo. La marijuana, a Roma nord est, si coltiva in casa. E' quanto emerge da una doppia operazione dei carabinieri di Tivoli a Guidonia e a Marcellina, che hanno arrestato un 47enne e denunciato a piede libero un 20enne romeno. 

La prima è stata scovata 2 giorni fa dai Carabinieri della Stazione di Marcellina in un terreno adiacente all’abitazione di un cittadino romeno di 20 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine. I militari hanno trovato 11 piante di canapa indiana, di altezza variabile tra i 60 e gli 80 centimetri, che il 20enne stava accudendo. Per il giovane è scattata la denuncia a piede libero.

Nella serata di ieri, invece, i Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, al termine di un prolungato servizio di osservazione, hanno arrestato un 47enne di Guidonia Montecelio, anche lui già conosciuto alle forze dell'ordine.

TIVOLI - Le piante sequestrate dai Carabinieri (2)-2

Nel corso di una perquisizione scattata nella sua abitazione, i militari hanno trovato, in una delle camere, una piccola, ma ben attrezzata, serra di marijuana, composta da 25 piante alte tra i 5 e 150 centimetri, controllate da impianti di irrigazione, di illuminazione e di controllo della temperatura e dell'umidità.

Tutte le piante sono state sequestrate e saranno inviate ai laboratori preposti per stabilirne la qualità e la quantità di principio attivo.

TIVOLI - Le piante sequestrate dai Carabinieri (3)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento