rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Guidonia Guidonia Montecelio / Piazza Giacomo Matteotti

25 aprile, Bertucci: "Momento di riflessione. Siano liberi i nostri marò"

Le parole del capogruppo di Forza Italia al Comune di Guidonia Montecelio: "Non si dimentichi, in questo giorno di San Marco, i nostri italiani prigionieri"

"E quest’Italia, un’Italia che c’è anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca. Guai a chi me la ruba, guai a chi me la invade". (Oriana Fallaci - La Rabbia e l’Orgoglio). "La Festa della Liberazione sia anche un monito di sereno incedere per la nostra Guidonia Montecelio - lo afferma in una nota il consigliere di FI Marco Bertucci - Da sempre il 25 aprile rappresenta una tappa nel sentiero dei ricordi".  

MARO' LIBERO - "Anche la nostra città si ferma a riflettere, a scrutare nel passato con fierezza ed orgoglio. Facciamolo insieme in attesa della commemorazione del 27 aprile, giorno della morte del generale Guidoni, nel lontano 1928,  momento per me  emozionante e significativo ove riabbracciare i valori fondanti su cui si regge la fiera idea della nostra Città". E infine una chiosa spontanea sui marò prigionieri in India: "Non si dimentichi, in questo giorno di San Marco, i nostri italiani prigionieri: Presto liberi La Torre e Girone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile, Bertucci: "Momento di riflessione. Siano liberi i nostri marò"

RomaToday è in caricamento