Guidonia Via Tiburtina

Rubano gasolio da un cantiere edile: 2 arresti a Guidonia

I carabinieri colgono in flagranza di reato due uomini mentre con un tubo di gomma e taniche 'succhiavano' carburante dai mezzi di un cantiere edile della zona

Una scena che si ripete spesso. Un tubo di gomma, il buio e delle taniche da riempire di carburante. Ancora un fermo nella zona di Guidonia per furto di benzina. A finire nella rete dei carabinieri della Compagnia di Tivoli, nel corso dei controlli lungo le strade della giurisdizione per contrastare il fenomeno dei furti nella cintura est della Capitale, due cittadini romeni di 23  25 anni sorpresi dai militari mentre stavano asportando, con l’utilizzo di tubi in gomma, gasolio dai mezzi parcheggiati in un cantiere edile.

360 LITRI: I due avevano già raccolto più di 360 litri di carburante, travasato in 12 taniche in plastica sistemate nel bagagliaio di una Fiat Tempra, anch’essa provento di furto perpetrato il 13 gennaio scorso. I due giovani sono stati così trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna.

VAMPIRI DI CARBURANTE: Furto di gasolio non nuovo nelle zone di Guidonia e Tivoli che proprio nel corso di questo mese di gennaio hanno visto altri arresti. Prima a Setteville Nord dove un 25enne è stato trovato in un parcheggio a ripulire i serbatoi delle auto in sosta, e successivamente nella vicina Tivoli Terme dove i militari, coordinati dal capitano Emanuela Rocca, hanno colto in flagranza di reato cinque uomini mentre cercavano di portare via una pompa elettrica per l'aspirazione del gasolio dal cortile di una società edile di autotrasporti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano gasolio da un cantiere edile: 2 arresti a Guidonia

RomaToday è in caricamento