Domenica, 17 Ottobre 2021
Laurentino Eur / Via delle Tre Fontane

Il Centro Alzheimer riapre le porte al Municipio IX. "Offerta ampliata: azzerata la lista d’attesa"

Chiuso ai residenti del Municipio IX dallo scorso febbraio, riapre il Centro diurno per malati di Alzheimer. Assessore Caminiti: "Il servizio torna a disposizione per i vecchi utenti ed anche per tutti quelli in lista d'attesa"

Il  Centro Alzheimer di via Tre Fontane apre anche per i residenti del Municipio IX. La discriminazione operata ai danni dei più fragili, è terminata. Durava dallo scorso febbraio. Da ben cinque mesi gli utenti che vivevano nel territorio governato dal presidente D’Innocenti, non stavano infatti usufruendo dell'importante servizio.

I vecchi utenti tornano in via delle Tre Fontane

La discriminazione risiede nel fatto che la struttura, per anni condivisa tra gli utenti dei municipi IX e VIII, sia stata negli utlimi tempi fruita soltanto da questi ultimi. “Riapre lunedì 17 luglio per 9 anziani che frequentavano il centro entro prima della sua chiusura – annuncia l’assessora alla Politiche sociali Fiorella Caminiti – un decimo utente si aggiungerà al gruppo per il mese di settembre, al ritorno delle vacanze. La nostra disponibilità era immediata, ma la sua famiglia ha preferito così. Con il suo ritorno potremo finalmente dire tutti gli utenti che, fino a febbraio, avevano fruito di questo servizio, torneranno a giovarsene".

I problemi burocratici

In merito a questo prolungato ritardo, ci sono state delle “difficoltà nell’aggiudicazione dell’organismo gestore” spiega Caminiti. Problemi di carattere amministrativo e burocratico avevano complicato il quadro dell'assegnazione del servizio. Anche la sede, per un certo periodo, non era più scontato che sarebbe rimasta quella storicamente condivisa dai due Municipi. Tutti i problemi sono alla fine stati risolti ed anzi l’Ente di prossimità si è dato da fare per recupere il tempo perduto.

Azzerate le liste d'attesa

“Oggi, con l’offerta che riusciamo a garantire – conclude l’Assessora alle politiche sociali – riusciamo ad azzerare una lista d’attesa presente da anni. Abbiamo infatti la disponibilità di 20 posti, e di conseguenza abbiamo potuto contattare anche quegli anziani che, prima, non avevano potuto accedere al Centro delle Tre Fontane”. Un risultato che compensa, almeno per i nuovi utenti, la lunga attesa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Centro Alzheimer riapre le porte al Municipio IX. "Offerta ampliata: azzerata la lista d’attesa"

RomaToday è in caricamento